Risultati immagini per DENTI E VINO

La sperimentazione condotta da María Victoria Moreno-Arribas del Consiglio Nazionale delle Ricerche spagnolo partiva dall'assunto che acido caffeico e cumarico sono secreti naturalmente dal nostro corpo durante la prima digestione, in bocca, e sono utili per prevenire malattie del cavo orale.

S. Sergio, martire di Cesarea di Cappadocia, quasi ignorato dalle fonti agiografiche greche e bizantine, ha avuto una certa popolarità in Occidente, grazie a una Passio latina che ci descrive così il suo martirio: durante le celebrazioni annuali in onore di Giove, all'epoca dell'imperatore Diocleziano, il governatore dell'Armenia e della Cappadocia, Sapricio, trovandosi a Cesarea, ordinò che fossero convocati davanti al tempio pagano tutti i cristiani della città per costringerli a rendere il culto a Giove. Tra la folla comparve anche Sergio, un anziano magistrato, che da tempo aveva abbandonato la toga per fare vita eremitica.

Risultati immagini per PAZIENTE IN CHEMIOTERAPIA

servizio di CINZIA BRANCATO

Gli effetti negativi sul cuore e sui vasi prodotti dai trattamenti anti-cancro interessano un paziente su tre, ma è un fenomeno ancora molto sottovalutato. La collaborazione tra oncologi e cardiologi ha portato però a grandi progressi in questo campo negli ultimi dieci anni. E l’Italia fa scuola nel mondo, come dimostrano anche i risultati di un lavoro di cui si parlerà a Napoli dal 21 al 23 febbraio nel corso di due Congressi internazionali, il primo al Pascale dal titolo”Pathophysiology and Management of Cardivascular Complications in Oncology” e il secondo all’Hotel Royal dal tema “From Research to Clinical Practice”.

Risultati immagini per GIOCO DEL RUZZLE

Cimentarsi in giochi come Ruzzle prima di andare a dormire aiuta e migliora la qualità del nostro sonno.  Chi lo avrebbe mai detto? Eppure uno studio effettuato da un gruppo di docenti del Dipartimento di Psicologia dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, in collaborazione con il Dipartimento NEUROFARBA (Dipartimento di Neuroscienze, Psicologia, Area del Farmaco e Salute del Bambino) di Firenze, e pochi giorni fa pubblicato sulla rivista internazionale Behavioral Sleep Medicine, mostra come un allenamento intensivo ad un gioco sul cellulare (una versione modificata del noto Ruzzle), fatto  prima dell’addormentamento, migliori numerose caratteristiche (tempo di addormentamento, continuità, efficienza) di un sonnellino diurno successivo.   

daudia video

Disponibile da questa mattina, sul canale youtube “Daudia Official” (https://youtu.be/PtVZRb6EUFE), il video ufficiale del primo singolo dei Daudia, dal titolo “Back and forth (no more)”. Il brano, in inglese, è stato interamente scritto, composto ed arrangiato da Claudia Pasquariello e Davide Maiale. “Questo pezzo – spiegano – racchiude un inno a lasciarsi alle spalle il passato e proseguire nella propria direzione. Le sonorità elettro pop si fondono con la scelta di raccontare proprio la realtà di chi decide di seguire i propri obiettivi e di lasciar andare persone che, seppur vicine, ne ostacolano molto spesso il raggiungimento”.

Visse nel III secolo dedicandosi completamente all’apostolato. Durante un massacro di cristiani fu catturata: per la sua determinazione e il coraggio dimostrato la minacciarono di bruciarla viva. San Dionigi narra che la vergine Apollonia temendo di non avere le forze per sopportare una simile tortura si gettò nel fuoco di sua spontanea volontà.

Risultati immagini per ENZO LONGOBARDILA NAPOLI DELLE 500 CHIESE, MA FU VERA FEDE?

A Napoli, dove gli edifici religiosi vanno dal paleocristiano al XX secolo, la Curia di Napoli è il maggior proprietario immobiliare della città, con circa un centinaio di strutture. A queste vanno aggiunti gli immobili delle circa 150 arciconfraternite e quelli delle parrocchie. Per non parlare delle proprietà dei singoli ordini religiosi. Da questo numero altissimo di chiese derivò l'appellativo di città dalle 500 cupole alle quali vanno aggiunti duemila edicole votive, considerate come un oggetto di culto più vicino, una sorta di chiesa personale in cui non mancano mai luci e fiori, e a cui rivolgersi in qualsiasi momento.

 Risultati immagini per LEZIONE DI ITALIANO AI MIGRANTI

“L’integrazione linguistica dei migranti” è il tema dell’evento in programma sabato 10 febbraio, a partire dalle ore 9.30 a Palazzo delle Stelline in Corso Magenta, a Milano. Organizzata da ALMA Edizioni, la giornata di formazione è dedicata agli insegnanti di italiano che lavorano con i migranti, una figura professionale che riveste oggi un ruolo di mediazione, ma non solo, estremamente delicato e di particolare importanza.

Risultati immagini per asteroide aj129

Oggi 4 febbraio, alle ore 22:30 italiane, l’asteroide potenzialmente pericoloso 2002 AJ129raggiungerà la minima distanza dalla Terra, pari a circa 4.2 milioni di km, circa 11 volte la distanza della Luna. Naturalmente, si tratta di un valore di tutta sicurezza: questo passaggio rappresenta, tuttavia, un’interessante occasione per osservare, con telescopi amatoriali, un corpo celeste di questo tipo.

Risultati immagini per MALATTIE RARE

Grazie al co-finanziamento di Fondazione Vodafone Italia, UNIAMO FIMR onlus ha potuto sviluppare l’innovativa piattaforma di teleconsulto che permette a pazienti di malattie rare da tutta Europa e ai loro familiari di accedere a una ampia rete internazionale di professionisti.

Nato a Foligno, è stato il primo vescovo di Perugia. Martirizzato al tempo delle persecuzioni dell'imperatore Marco Aurelio. Secondo la tradizione fu condotto da alcuni soldati davanti al console Lucio e barbaramente flagellato, quindi immerso nell'acqua bollente, da dove uscì miracolosamente illeso. Ricondotto in carcere, convertì i suoi custodi che lo aiutarono a fuggire. Rifugiatosi a casa del cristiano Anastasio, fu con questo di nuovo arrestato e decapitato nella città di Foligno, intorno all'anno 170.
Il corpo del santo, dopo il martirio, fu portato a Perugia e sepolto non lontano dalla città in un luogo detto Areola fuori Porta S.Pietro, dove venne costruita la prima cattedrale di Perugia.

Risultati immagini per SIMONE SPIRITO

Giovedi 1 Febbraio alle ore 19 al Neapolitan Trips di Napoli, Simone Spirito presenterà “Eppur Simone” con un set acustico alternato da un'intervista pubblica realizzata dal giornalista Michelangelo Iossa (Canale9).

di MATTEO PIERRO

foto 4 Auschwitz

Con la legge 211 del 20 luglio 2000 il Parlamento Italiano ha designato il 27 gennaio quale Giorno della Memoria per ricordare le vittime dell’Olocausto. Si è scelto il giorno della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz per commemorare, in primis, lo sterminio nazista del popolo ebraico, ma anche quello delle altre categorie di persone che furono perseguitate dal regime di Hitler. Inoltre, la normativa italiana prevede di ricordare coloro che a rischio della propria vita si opposero al progetto di distruzione di massa e cercarono di proteggere i perseguitati.

Risultati immagini per PREGHIERA DEL GIORNALISTA"Signore, Tu mi hai chiamato a servire il prossimo attraverso i mezzi dell'informazione. Donami di farlo sempre nell'obbedienza alla verità, con il coraggio di pagare di persona affinché essa non sia mai tradita.  Aiutami  anche  a coniugare la verità con la carità, per  non ferire mai la dignità  di nessuno e promuovere in tutto, per quanto a me possibile, la giustizia e la pace. Che io non faccia preferenze di persone, e sappia proporre le mie idee con  umiltà, onestà e libertà  di cuore. Donami di essere anche così un  testimone dell'amore, che viene da Te, verità che libera e salva. Tu, che con Dio Padre vivi e regni nei secoli dei secoli. Amen".

Molto devoto a Maria, su cui scrisse un celebre trattato, e significativo esponente della Spagna del suo tempo, Ildefonso era discendente di una potente famiglia romana. Anche sotto i Visigoti avrebbe potuto far carriera, ma si fece monaco e divenne diacono. Fu eletto abate del monastero dei Santi Cosma e Damiano, nei pressi di Toledo. Quando il vescovo morì, nel 657, l'uomo di lettere e preghiera, cinquantenne, divenne anche uomo di governo ecclesiale nella diocesi della capitale del regno visigoto. Si districò tra difficili questioni interne e tenne testa alle pretese del re Recesvinto, che si era mosso personalmente per convincerlo a lasciare il cenobio e accettare l'elezione. Ha lasciato libri di liturgia e l'opera «De viris illustribus», una sorta di continuazione dell'enciclopedia di sant'Isidoro di Siviglia (di cui secondo la tradizione sarebbe stato allievo). Il 15 agosto del 660 la vergine gli apparve nel presbiterio della cattedrale, lodandolo e consegnandogli una preziosa veste. Morì a Toledo, di cui è patrono, nel 667.