I carabinieri del Nucleo Investigativo di Roma hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Roma, Angela Gerardi, su richiesta del Sostituto Procuratore Pantaleo Polifemo della Procura della Repubblica di Roma, a due cittadini romeni (A.C.C. cl. 1992 e S.D.C. cl. 1996), all'epoca dei fatti detenuti presso la casa circondariale di Roma - Rebibbia, ritenuti responsabili di violenza sessuale e atti persecutori nei confronti di un ventiduenne italiano ristretto nella loro stessa cella.

Un ginecologo e un anestesista sono stati fermati dalla Polizia di Messina con l'accusa di aver effettuato aborti clandestini. Il provvedimento di fermo è stato emesso dalla Procura peloritana a carico dei due sanitari che avrebbero spinto le pazienti a scegliere un intervento in studio, a pagamento e a rischio per la salute.

“Io voglio costruire un’alternativa a Renzi, dentro il Pd. I tempi sono maturi. Però voglio che si parta dalle idee, non dal nome”. Lo dice Roberto Speranza, minoranza Pd, intervistato dal quotidiano ‘Repubblica’.

sedere_elezioni2

Per farsi eleggere, si sa, spesso i candidati ricorrono a stratagemmi tra i più stravaganti o imbarazzanti. In questo caso Mario Turrini, in corsa a Bologna con la lista Uniti si vince in appoggio all’aspirante sindaco leghista Lucia Borgonzoni, ha scelto un modo molto ‘maschile’ per attirare l’attenzione e i voti necessari ad entrare in Consiglio comunale. 

Marchionne e Elkann in Giulia a Palazzo Chigi, Renzi li ringrazia

Sono arrivati a Palazzo Chigi a bordo di una fiammante Giulia rossa John Elkann e Sergio Marchionne, per la presentazione a Matteo Renzi dell'ultima nata in casa Alfa Romeo. E il premier, nel corso dell'incontro, li ha ringraziati pubblicamente per gli investimenti che Fca sta facendo in Italia.

“Migliorare le politiche nazionali in materia di insufficienza cardiaca significa non soltanto risparmiare sui costi ma, cosa ancor più importante, migliorare enormemente le cure e la qualità della vita delle persone affette da questa patologia. L’Unione Europea deve raccogliere questa sfida e puntare ad un migliore coordinamento tra Stati membri in ambito sanitario”.

Si sono concluse oggi le votazioni in Commissione Giustizia alla Camera sulla Pdl 1994 approvata al Senato con primo firmatario Falanga di Ala.

Dieci arresti, emessi dal gip del Tribunale di Palermo, su richiesta della Dda, nei confronti di esponenti della «famiglia» mafiosa di Borgetto, accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione e intestazione fittizia di beni.

“Il marò Salvatore Girone potrà stare in Italia durante l’arbitrato. Finalmente giustizia è fatta, ma ora Monti spieghi perché non ha ricorso lui all’arbitrato, facendo perdere anni e assumendosi la corresponsabilità di una grave sofferenza psichica e di libertà per i due nostri due fucilieri”.

Sulla Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale n.33 del 26 aprile 2016 - è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per il conferimento di un posto di ufficiale maestro vice direttore della Banda musicale della Guardia di Finanza.

Tutto pronto per la “48 ore per l’informazione” organizzata dalla Fnsi, insieme a UsigRai, Articolo 21, Reporters sans Frontieres Italia, Amnesty International Italia e Pressing NoBavaglio, in concomitanza con la Giornata mondiale della libertà di stampa che si celebra il 3 maggio.

Il blaterare quotidiano, irritante e spesso allucinante, di taluni politici che,forse credono di essere dei leader veri, come lo furono i De Gasperi, i De Nicola, i Pertini ecc., sembrano chiacchiere da bar, non da statisti.

“L’accordo con la Turchia dimostra che è possibile far fronte all’enorme problema dei flussi migratori se si adottano soluzioni efficaci e strategiche. Allo stesso tempo, però, è un accordo che mette a nudo le difficoltà dell’Unione nell’andare oltre gli egoismi nazionali e nel ricercare una soluzione ampiamente condivisa ad un problema che riguarda tutti”.

“La Commissione deve rafforzare i controlli alle frontiere dell’UE sulle importazioni di prodotti alimentari per tutelare la salute pubblica dei cittadini europei e garantire che tutti i cibi importati rispettino le norme europee e che siano commercializzati in condizioni di sicurezza.

Si rafforza la collaborazione tra Italia e Cile nella ricerca agroalimentare. Dopo l’arrivo di 150 imprese cilene a Expo2015 e dopo 5 anni di collaborazione tra il Parco Tecnologico di Lodi – Science Park e la Fondazione EuroChile, si è tenuta ieri a Santiago del Cile un incontro, presenti i rappresentanti del mondo economico, politico e diplomatico dei due Paesi.