BASSOLINO“Napoli ha bisogno di esperienza e solidità”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, i deputati del Pd Luisa Bossa e Giorgio Piccolo, l’europarlamentare Massimo Paolucci e il presidente provinciale di Napoli del Partito democratico, Elisabetta Gambardella. “Guardiamo con soddisfazione – dicono i quattro esponenti dell’Area riformista del Pd – al fatto che finalmente stiano emergendo nuove candidature.

UNINAservizio di MARIA ESPOSITO

Mercoledi 3 febbraio 2016, alle 15, nell'Aula Pessina del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli Federico II verrà presentato il libro a cura di Alberto Lucarelli e Dora FranceseVerso la Città metropolitana di Napoli. Lettura transdisciplinare. Il volume raccoglie i risultati del lavoro svolto dalla Commissione presieduta dal professore Lucarelli, nell'ambito del Laboratorio "Città Metropolitana" istituito il 24 luglio 2013.

BONA A VILLA BRUNOservizio di DAVIDE GUIDA

Grande riscontro domenica 31 gennaio nella biblioteca di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano, dove l’impegno sociale si è rinnovato con "Io ce l'ho fatta", un evento speciale curato dalla Associazione "Dal caos una stella sociale" sul tema sempre attuale della violenza sulle donne.

Sarà inaugurato Giovedì 4 Febbraio 2016 alle ore 10,30 il Centro Polifunzionale,   frutto dell’opera di ristrutturazione e rifunzionalizzazione dell’ex Casa Comunale in Via Dante Alighieri n.1, così come programmato e realizzato per volontà dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Felice Di Maiolo.


Napoli Camera del CommercioMercoledi 3 febbraio 2016 alle ore 9:30, presso la Sala Convegni dellaCamera di Commercio di Napoli, si terrà il seminario “Finanziamenti alle imprese ed agevolazioni tariffarie” di presentazione del nuovo Bando INAIL 2015. L'evento è organizzato dal Consorzio Promos Ricerche, quale Sportello sulla Responsabilità Sociale d'Impresa di Napoli e INAIL Direzione Regionale della Campania, in collaborazione con ACEN Associazione Costruttori Edili di Napoli.

gdf 1In data 28 gennaio 2016, su delega della Procura della Repubblica di Nola, la Compagnia della Guardia di Finanza di Casalnuovo di Napoli ha eseguito un decreto di sequestro preventivo, emesso dal Gip presso il Tribunale di Nola, per oltre 1.250.000,00 euro nei confronti di un'impresa del vesuviano attiva nei servizi ,fabbricazione di s~rutture e parti assemblate metalliche. L'inchiesta, scaturita da una verifica fiscale, ha consentito di scoprire un'ingente evasione fiscale da parte dell'impresa, risultata essere evasore totale per due annualità.

Bibi’ Produzioni

presenta

Biagio Izzo in

L’amico del cuore

una commedia di Vincenzo Salemme

con Mario Porfito, Francesco Procopio

e con Antonella Cioli

regia di Vincenzo Salemme

L’amico del cuore è una commedia del 1991. Quando l’ho rappresentata la prima volta, nella stesso anno, era un atto unico e si intitolava “L’ultimo desiderio”. Negli anni successivi sentivo che la commedia aveva una potenzialità maggiore e decisi quindi di scrivere “L’amico del cuore”, ampliandola e separandola in due atti.

La prima volta che la rappresentai in questa forma era il 1995. Fu subito accolta con molto calore. Adesso mi si presenta la possibilità di metterla in scena come regista. Dalle prime letture mi sono reso conto che la commedia, dentro la trama comica, ha una vena di profonda cattiveria.

In questa edizione mi piacerebbe portare in superficie la crudeltà dei rapporti umani.

In questa edizione mi piacerebbe che Michelino Seta diventasse vittima di se stesso, di tutto ciò in cui ha finto di credere, di tutto il suo provincialismo culturale, di tutta la sua mentalità aperta ma solo a parole. E quindi mi piacerebbe che Roberto Cordova diventasse un uomo che coglie nella propria malattia (Deve subire un trapianto cardiaco con poche probabilità di sopravvivenza) un occasione di rivalsa nei riguardi dell’amico più fortunato, quell’amico del cuore, Michelino, che ai suoi occhi appare un uomo di successo per di più sposato con una donna bellissima.

I due sono amici dall’infanzia e probabilmente, Roberto, da sempre pensa che l’amico abbia avuto una vita più facile, più fortunata. Quale occasione migliore quindi per vendicarsi di quell’amico che si dice uomo aperto e democratico, quell’uomo che giudica la gelosia un sentimento barbarico, quale occasione migliore per dimostrare che le sue sono soltanto chiacchiere.

Quindi in definitiva mi piacerebbe che questa edizione fosse proprio un duello, in cui l’arma scelta dai contendenti non è la spada ma l’ipocrisia. Il tutto nella tessitura classica della commedia degli equivoci, dove ognuno dei personaggi si veste di un ruolo per nascondere la propria natura più profonda: un prete ambiguo che non ha deciso se essere “uomo o ministro di Dio”; un ragazzo di quattordici anni (malato del morbo di Matusalemme) che ne dimostra quaranta e crede di essere la reincarnazione di un merlo; la mamma di questo ragazzo legata ancora al ricordo del marito defunto, ma che alla prima occasione cede alle lusinghe di un tassista invadente e aggressivo.

E su tutti spicca Frida, IL SOGNO. Frida, la bellissima moglie di Michelino, Frida la bionda svedese, Frida ricordo di una Svezia del progresso, la Svezia della libertà, la Svezia senza tabù e senza peccato, Frida innocente e Frida che adesso...aspetta un bambino. E ad imbrogliare ancora di più la matassa interviene chi quella matassa la dovrebbe sbrogliare: la ginecologa, che dirà.

Infine, come mi capita di fare da qualche anno, mi piacerebbe anche in questo caso, aprire in qualche modo la commedia al pubblico, alla partecipazione del pubblico. Mi farebbe piacere cioè che questa commedia, per il pubblico in sala diventasse quasi un racconto, un aneddoto sul quale ognuno potrebbe essere chiamato ad esprimere la propria

opinione. Mi piacerebbe cioè che ognuno degli spettatori maschi si domandasse: ma se il mio amico del cuore, in punto di morte, mi venisse a chiedere, come ultimo desiderio, di andare a letto con mia moglie, cosa farei? E mi farebbe anche piacere sapere cosa ne pensa la moglie.

Elementary Watson Galilei 104 1 5 febbraio 2016Dopo una lunga tournèe in Italia e all’estero in particolare in Germania torna a Napoli, nel teatro GALILEI 104 (via Coroglio 104) a Città della Scienza dov’è stato ideato e costruito passo dopo passo dalla compagnia anglosassone The Play Group e Le Nuvole/Associazione Casa del Contemporaneo, lo spettacolo in lingua inglese ELEMENTARY WATSON! che sarà proposto da domani, lunedì 1 febbraio 2016, fino a venerdì 5 febbraio tutti i giorni con una doppia replica alle ore 9.30 e 11.30 prevalentemente per un pubblico di gruppi e studenti dagli 8 anni.

fuciniservizio di GIOACCHINO ALFANO *

Ieri mattina sono stato a Gragnano per l'inaugurazione degli ambienti scolastici dei due plessi della Scuola Media "FuciniRoncalli" che sono stati recentemente ristrutturati e migliorati nella fruibilità.L'evento, suddiviso in due distinti momenti, ha dato modo a me e a tutti i presenti di toccare con mano le competenze del corpo docente, ma soprattutto dei nostri giovanissimi studenti.

BIOIMMAGINIservizio di ROBERTO CONTE

NAPLAB - NeuroAnatomy and image Processing LABoratory nasce a Napoli all’Istituto SDN con lo scopo di riunire le diverse competenze tecnologiche relative al settore dell’imaging diagnostico mettendole al servizio delle esigenze clinico-scientifiche. Ingegneri, biotecnologi, fisici, informatici e medici in un solo Laboratorio per lavorare insieme in tre direzioni: la conoscenza dei principi fisici e di funzionamento della strumentazione e dei parametri di acquisizione delle immagini diagnostiche, la conoscenza e l’implementazione di tecniche di image processing e di analisi multivariata delle immagini diagnostiche e conseguenzialmente la capacità di divulgazione dei risultati scientifici e di scrittura di rapporti tecnici.

NEL QUADRO DELLA COSTANTE ATTIVITÀ DI PREVENZIONE E REPRESSIONE AL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE, CHE DANNEGGIA IL MERCATO E MINA LA SANA E LEALE CONCORRENZA TRA OPERATORI DEL MERCATO E MINACCIA LA SALUTE DEI CONSUMATORI, FINANZIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI NAPOLI HANNO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO OLTRE 1 MILIONE DI ARTICOLI IN PARTE CONTRAFFATTI ED IN PARTE PRIVI DELLA MARCHIATURA “CE” IN QUANTO SPROVVISTI DEGLI STANDARD DI SICUREZZA PREVISTI. IN PARTICOLARE, I MILITARI DELLA COMPAGNIA DI OTTAVIANO, A SEGUITO DI AUTONOMA ATTIVITÀ INFO-INVESTIGATIVA, INDIVIDUAVANO UNA SOCIETÀ, DISLOCATA SU UNA STRUTTURA DI CIRCA 2.000 MQ, ALL’INTERNO DELLA QUALE VENIVANO COMMERCIALIZZATI UTENSILI PER LA CASA, MATERIALE COSMETICO, GIOCATTOLI, VESTITI E ARTICOLI DI CARNEVALE, TUTTI NON CONFORMI ALLE NORMATIVE DI SETTORE. L’ATTIVITÀ CONSENTIVA DI RINVENIRE E SEQUESTRARE, TRA GLI ALTRI, 68.753 GIOCATTOLI, 96.176 ARTICOLI PER COSMESI E 852.477 PRODOTTI PER FERRAMENTA. TRA GLI ARTICOLI VI ERANO ANCHE 14 MILA VESTITI E MASCHERE DI CARNEVALE CONTRAFFATTI E PERICOLOSI, RIPRODUCENTI PERSONAGGI CARI AI BAMBINI E OGGETTI SACRI QUALI STATUINE DI SAN PIO E CROCEFISSI ELETTRICI NON RISPONDENTI ALLE NORMATIVE DI SICUREZZA DELL’UNIONE EUROPEA. SENZA L’INTERVENTO DEI FINANZIERI, LA PREDETTA MERCE CONTRAFFATTA E NON SICURA SAREBBE STATA A BREVE IMMESSA NEL CIRCUITO COMMERCIALE IN DANNO DEI CONSUMATORI. LA TITOLARE DELL’IMPRESA, UNA CITTADINA CINESE, VENIVA DENUNCIATA PER I REATI DI CONTRAFFAZIONE, FRODE IN COMMERCIO E VENDITA DI PRODOTTI CON SEGNI MENDACI.

umberto de gregorio 1servizio di ANTONELLO DE NICOLA 

La consegna e messa in esercizio sulle linee automobilistiche flegree di quattro autobus revampizzati ed il sopralluogo sul nuovo tracciato ferroviario della linea Cumana – in programma lunedì 1 febbraio – rappresentano un primo passo verso l’incremento dell’offerta di trasporto nell’area flegrea.

BEPPE GIULIETTIMinacce, intimidazioni, violenze, discriminazioni, querele temerarie: giornalisti e blogger  campani sempre più sotto attacco da parte della camorra ma anche di istituzioni scorrette in violazione della libertà di informazione e del dettato costituzionale. Solo nel 2015, sono stati  57 i casi di colleghi in Campania che hanno denunciato di aver subito violenza e che rischiano ogni giorno di essere aggrediti nell'esercizio delle loro funzioni, talvolta senza tutela né scorta nonostante appelli e inviti da parte del Sindacato dei giornalisti. 

red e lo staff di optimaservizio di DILETTA CAPISSI

L’incontro tra i giovani dipendenti dell’azienda Optima Italia ed uno dei più importanti giornalisti musicali del panorama nazionale ed internazionale: Red Ronnie.Red Ronnievisita a Napoli la sede aziendale di Optima per una serie di progetti in cantiere tra il giornalista bolognese e l’azienda napoletana. 

StoriadiunUomoservizio di RENATO RIZZARDI

In scena al Teatro dei Piccoli di Napoli, domenica 31 gennaio alle ore 11 (ed in replica lunedì 1 febbraio, doppia, ore 10 e ore 11), Storia di un uomo e della sua ombra, uno spettacolo di  Principio Attivo Teatro di Lecce, diretto da Giuseppe Semeraro, che ne è anche interprete con Dario Cadei. Lemusiche originali, eseguite dal vivo dall’autore, sono di Leone Marco Bartolo, il disegno luci di Otto Marco Mercante.