×

Messaggio

Failed loading XML... xmlParseEntityRef: no name

LIBRI - "Magnolia nera" di Gianluca Santise, presentazione a Napoli il 3  febbraio alla Libreria Mondadori

Tre presentazioni nell’arco di sei giorni per scoprire il mondo letterario dello scrittore Gianluca Santise e il suo ultimo romanzo, “Magnolia Nera”, pubblicato da Guida Editori.

Da mercoledì 14 giugno a martedì 20 giugno 2023, le città di Bari, Catanzaro e Napoli ospiteranno le tappe di un nuovo tour di presentazioni del secondo romanzo del quarantottenne cardiochirurgo e scrittore napoletano. 

Mercoledì 14 giugno 2023 (ore 18.00) alla Libreria Laterza di Bari, sabato 17 giugno 2023 (ore 18.00) alla Libreria Punto e a Capo di Catanzaro e martedì 20 giugno 2023 (ore 18.00) alla Libreria Raffaello di Napoli, Gianluca Santise sarà protagonista di tre presentazioni del suo “Magnolia Nera”, una storia che gioca con la memoria di un uomo, Roberto, alle prese con la sua vita improvvisamente perduta tra le pagine di un diario. 

Roberto si ritrova in un presente confuso ed ambiguo, in una terra straniera eppur familiare, che lo accoglie e ne addormenta i sensi, e con un passato lontano, da ritrovare, in una Napoli divenuta estranea, dimenticata, che nasconde il segreto della sua memoria.

Il capoluogo partenopeo si trasforma in teatro di una ricerca sofferta e che guida l’uomo attraverso i vicoli e le strade, grazie a un legame viscerale, istintivo, che va oltre la coscienza, l’intelletto e la ragione.

Il romanzo, attraverso i diari e le impressioni smemorate di Roberto, racconta il distacco dei giovani dagli affetti e dalla terra natale per la ricerca di un lavoro degno e poi lo smarrimento di sentirsi alieno a casa propria. Quello smarrimento, con il ritorno a Napoli di Roberto, permette al lettore di guardare la propria vita con gli occhi del prossimo, ed osservare la città lontano dai pregiudizi e dalle notizie che ogni giorno vengono pubblicate sui giornali. La stessa perdita della memoria, tema centrale del romanzo, diventa un’opportunità per avere una seconda occasione, ritrovare la strada perduta e le promesse fatte tanto tempo fa ed abbandonate ai compromessi.

Per Roberto, il passato, ritrovato tra le pagine di un vecchio diario, è l’unica speranza di ricostruire la sua vita, persa insieme alla sua memoria sulla moquette di un cottage della periferia londinese: quanto è rimasto del suo passato? Quanto è rimasto dell’uomo che aveva scritto quelle pagine? Eppure qualcun altro lo sta cercando, un’altra donna, da un’altra parte del mondo. 

GIANLUCA SANTISE 

Gianluca Santise (Napoli, 1975), sin dall’adolescenza si appassiona al teatro, alla letteratura e alla musica. Recita in compagnie amatoriali e scrive testi teatrali e poesie. Studia Medicina all’Università degli Studi di Napoli “Federico II” e si specializza in Cardiochirugia. Lascia l’Italia per una fellowship a Londra sui trapianti di cuore e polmone. Da allora si avvicina alla realtà dei malati di cuore e dei trapiantati, con le loro problematiche psicologiche e le famiglie come spettatori della sofferenza.

Nel 2005 torna in Italia, dove continua l’attività di trapianto e si radica in lui l’importanza dell’analisi della vita del malato anche dopo il trapianto. Nasce, così, l’idea del suo primo romanzo, “Cento Battiti”. L’opera viene adottata in diversi licei per il progetto Gutenberg.

La sua passione per la scrittura continua e dopo essere rientrato nella sua amata Napoli termina il suo secondo romanzo: “Magnolia Nera”.