Unione Italiana Ciechi 01L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Caserta con la collaborazione della Unione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi apre i propri locali ai suoi associati e simpatizzanti per festeggiare il Carnevale.

raffaele nogaroservizio di AMEDEO FANTACCIONE

Nell’ambito della promozione della cultura, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose “S.Pietro” di Caserta, il giorno 03 febbraio 2016, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Diocesana, alle ore 17:00, ospiterà uno degli eventi organizzati dal tradizionale Festival della Vita.

GDFLa Compagnia della Guardia di Finanza di Capua, che, al termine di una serie di controlli finalizzati al contrasto all’abusivismo professionale e commerciale, ha scoperto uno studio odontotecnico non autorizzato nella frazione di Sant’Angelo in Formis del predetto Comune.

DMSLicenziato nel 2008 dalla NIAR IMPIANTI srl, per la quale svolgeva lavori di manutenzione all'interno dello stabilimento farmaceutico DSM (ex Pierrel), il signor Giacomo Spuma è stato reintegrato sul posto di lavoro, con sentenza del 27 gennaio, perché il licenziamento gli era stato comunicato soltanto oralmente dal titolare. Il Giudice del lavoro del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dottoressa D'Antuono, ha non soltanto disposto il reintegro del lavoratore sul posto di lavoro, ma anche condannato la società a pagargli una somma superiore a € 200.000, pari alle retribuzioni non percepite dal giorno del licenziamento sino all'effettiva reintegra, e a versare tutti i contributi previdenziali e assistenziali per lo stesso periodo.

“Come sto già facendo da alcune settimane, continuo a parlare di temi che stanno a cuore ai cittadini e non perdere tempo su posizionamenti. E’ assolutamente prioritario parlare alla gente e non limitarsi a discorsi che appassionano una cerchia ristretta di addetti ai lavori”. L’ex consigliere comunale del Partito democratico Marco Villano, nonché candidato in pectore alle primarie del centrosinistra continua a mettere nero su bianco il programma con cui si presenterà agli aversani alla consultazione che dovrebbe tenersi il prossimo 6 marzo. “Negli ultimi anni  - spiega -  abbiamo visto progressivamente scemare il numero di aversani che assisteva alle sedute di consiglio comunale. Un campanello d’allarme perché sintomo di indifferenza rispetto alle scelte della politica. Una delle missioni prioritarie dell’amministrazione di centrosinistra sarà riportare i cittadini in comune, farli appassionare alla gestione della cosa pubblica rendendoli attori protagonisti attraverso le consulte, istituite e mai fatte lavorare (ad eccezione di quella relativa alle problematiche delle persone con disabilità ndr) e il Forum dei giovani di cui si sono perse le tracce. Inoltre, già dalle prossime settimane, avvieremo una campagna d’ascolto nei quartieri che cercheremo di far diventare un appuntamento fisso perché la città va governata nel suo complesso da nord a sud, da est a ovest senza permettere che si possano creare zone di serie a e zone di serie b”. “Un altro tema di grande importanza - aggiunge - sarà la trasparenza amministrativa, che rappresenta un argine fondamentale contro la corruzione. Il comune dovrà essere una casa di vetro. Faremo in modo che cittadini e imprese abbiano a disposizione tutti gli atti con un click. Tutto dovrà essere facilmente consultabile dal cittadino dal proprio computer o dal proprio smartphone”.

Nella mattinata di ieri 27 gennaio, si è svolto nell'aula Magna dell'Istituto Scolastico ISISS Terra di Lavoro di Caserta, il convegno dal titolo “Prevenzione degli incidenti stradali – Insieme per la Sicurezza” organizzato dalla Dirigente Scolastico Prof.ssa Emilia Nocerino .Fra i presenti, in qualità di relatori, numerose personalità tra cui il Comandante della Polizia Stradale Vice Questore Aggiunto dott. Giovanni Consoli; Mariagrazia Guarino, referente Ufficio Scolastico Provinciale; Giuseppe Patrone, presidente Aci Caserta; Domenico Piperno, medico 118 referente gruppo di lavoro Asl Prevenzione incidenti stradali; Pasqualina D’Onofrio, Dipartimento di Prevenzione Asl Caserta e Roberto Malinconico, responsabile Unità mobile ‘Capitan Uncino’ Dipartimento Dipendenze.

Presente al convegno anche la delegazione del Sindacato di Polizia Coisp rappresentata dal Segretario Generale Regionale Giuseppe Raimondi  il  quale,  chiamato come relatore, ha commentato: “ Una lodevole iniziativa del Dirigente Scolastico Prof.ssa Emilia Nocerino . È proprio grazie a queste manifestazioni che abbiamo la possibilità di far comprendere ai nostri giovani ragazzi la pericolosità  dell'effetto causato dall'alcool e dalle droghe quando si è alla guida di un veicolo o ciclomotore. Ormai è all'ordine del giorno sentire o leggere di morti in sinistri stradali cagionati in gran parte da  conducenti sotto l'effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti. Fondamentale è il ruolo dei genitori nel loro compito educativo che si estrinseca nell'indirizzare i propri figli al rispetto delle regole sane di vita, ad esempio mettendo il casco prima di salire su uno scooter, mettendo la cintura appena si sale in macchina e si è  in procinto di partire, ecc. È  proprio nel concetto di democrazia il rispetto delle regole, di quelle la cui osservanza salva la propria vita ed anche quella degli altri.  Sarebbe perfino auspicabile che nelle nostre scuole fosse dedicata anche solo 1 ora a settimana all'educazione  stradale, gia nella formazione primaria.” 

interMartedì 2 febbraio alle ore 11, nell’aula magna del liceo Manzoni, nella cornice dell’inaugurazione ufficiale del percorso Cambridge International - Liceo Classico e Scientifico, si procederà  anche alla consegna dei diplomi europei di eccellenza Certilingua agli allievi: Carlino Lucia e Sigismondo Miriam (diplomate 5F linguistico 2015), Giordano Elisabetta e Ziello Carla (diplomate 5E linguistico 2015 ), e alla premiazione degli allievi vincitori del recente contest lanciato dal progetto IMUN Napoli 2015, Simulazione delle Nazioni Unite,Riccardo Formisano (4F Linguistico), Vittoria Guarino (3E Linguistico), Eleonora Barile (5E Linguistico), Chiara Caminiti (4A Classico) e Roberta Cuomo (3B Classico).

-          PREMESSO CHE, con delibera commissariale n. 4 del 26 gennaio 2016,  sono state assunte le seguenti  modifiche alla circolazione veicolare:

  1. istituzione della ZTL h 24 in Via Mazzini e traverse;
  2. estensione nella fascia oraria 10.00 - 13,00 della ZTL vigente su C.so Trieste tratto da Via Colombo a P.zza Dante;
  3. ripristino del doppio senso di circolazione su C.so Giannone;
  4. ripristino del senso unico di circolazione in Via G.M. Bosco, tratto da Via Giotto a C.so Giannone stessa direttrice di marcia;
  5. rimanere invariate le aree di sosta così come individuate con delibera commissariale n. 102 del 22/12/2015;

-          VISTA la delibera di Giunta Comunale n. 50 del 19/4/2012 con la quale è stata approvata la zona a traffico limitato nel centro storico;

-          VISTO il disciplinare di gestione delle ZTL, approvato con delibera di Giunta Comunale n. 130 del 22/10/2012;

-          VISTI gli artt. 6 e 7 del D.L.vo n. 285/92;

-          VISTO il D.L.vo n. 165 del 30/3/2001;

-          VISTA la legge 241/90 e successive modifiche ed integrazioni;

-          VISTO l’art. 107 del D.L.vo n. 267/2000;

-          RITENUTO di poter provvedere in merito;

O R D I N A

A partire dalle ore 9.00 del giorno 29 gennaio 2016 l’istituzione delle seguenti limitazioni alla circolazione veicolare:

  1. modifica  dell’orario della ZTL  così come di seguito specificato:
    1.  Via Mazzini, Via S. Agostino, L.go S. Sebastiano, L.go Cinone, Via Mazzocchi, L.go S. Elena, Via Ferrante, V.lla Salomone, V.lla Solfanelli, Via Maielli, Via Redentore 1° tratto; orario ZTL h 24;
  •  dal  1°  ottobre  al 30 aprile:

da lunedì a giovedì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle 16,00 alle ore 20,30;

venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00  alle ore 02,00;

sabato – domenica e festivi dalle ore 10,00 alle ore 02,00;

  •  dal 1° maggio al 30 settembre:

da lunedì a giovedì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore  18,00 alle ore 22,30;

venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 e dalle ore 18,00  alle ore 02,00;

sabato – domenica e festivi dalle ore 10,00 alle ore 02,00;

  1. ripristino del doppio senso di circolazione su C.so Giannone;
  2. ripristino del senso unico di circolazione in Via G.M. Bosco, tratto da Via Giotto a C.so Giannone stessa direttrice di marcia;
  3. revoca della corsia riservata ai bus e taxi su C.so Giannone;
  4. divieto di sosta con rimozione carro gru 0-24 su C.so Giannone lato destro direzione P.zza Vanvitelli;
  5. direzione obbligatoria  diritto per i veicoli che transitano su C.so Giannone all’incrocio con Via G.M. Bosco;
  6. rimanere invariate le aree di sosta così come individuate con delibera commissariale n. 102 del 22/12/2015;

D I S P O N E

  1. Restano ferme tutte le altre disposizioni in  materia di traffico nei tratti di strada  citati non in contrasto con la presente;
  2. Incaricare la ditta AVR dell’apposizione della prescritta segnaletica e il comando di P.M. per l’aggiornamento del sistema di rilevazione elettronico degli accessi in ZTL secondo le nuove fasce orarie;
  3. Gli Ufficiali, gli Agenti della Forza Pubblica e gli Organi della Polizia Stradale, di cui all’art. 12 del C.D.S., faranno osservare la presente ordinanza;
  4. La presente ordinanza deve essere pubblicata all’albo pretorio come per legge.

AVVISA

  1. Contro la presente Ordinanza è ammesso ricorso entro 60 giorni, al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ai sensi dell’art. 37 comma 3 del D.L.vo n. 285/92;

La storia vera di un turista napoletano, Amedeo Forastiere, che racconta la sua prigionia a Tunisi nel libro “Vacanze con manette” (ed. Iuppiter). L’appuntamento è per venerdì 29 gennaio 2016, alle ore 18, nella Libreria Spartaco di via Martucci18 a Santa Maria Capua Vetere (Ce).

GENERALE MAUTONELa Compagnia della Guardia di Finanza di Caserta e la Squadra Mobile presso la Questura di Caserta hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall'ufficio G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della locale Procura, nei confronti di un imprenditore casertano e di due ufficiali superiori dell'Esercito Italiano in servizio presso il Ministero della Difesa, X Reparto Infrastnitture di Napoli.

leggePresso il Centro culturale “V. Caianiello” in via L. Tristano ad Aversa  si stanno svolgendo settimanalmente dei  Seminari  di diritto del  Lavoro aventi ad oggetto: “Jobs Act ed i Decreti Delegati”, organizzati dalla Camera Civile di Aversa, di cui è Presidente l’Avv. Carlo Maria Palmiero, con il patrocinio degli Ordini dei Commercialisti e dei Consulenti del Lavoro. L’evento formativo-professionale, organizzato e coordinato sul piano scientifico dall’avvocato Francesco Pasquariello e dall’avv. Raffaele Boccagna, ha ottenuto una numerosa e qualificata partecipazione di operatori del diritto ed esponenti del mondo imprenditoriale sin dal primo appuntamento .

Questa sera l’Insomnia Music Contest arriva alla terza serata della sua sesta edizione. Al Thaddeus di Caserta saranno i Social 55, i Merò e gli Ariah a prendere parte al penultimo incontro del contest che, ormai, è diventato un appuntamento fisso del martedì. La serata comincerà alle 21 e 45, l’ingresso, come sempre, sarà libero. Per info e contatti:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Spalice Giovanni 2L’occasione della giornata della Memoria è proficua per discutere con gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” e con i cittadini di Bellona delle piccole e grandi tragedie che hanno colpito e continuano a colpire il nostro territorio.Gli studenti delle classi quinte della scuola primaria e delle classi prime e seconde dell’istituto Comprensivo, guidati dal sindaco della città di Bellona dott. Filippo Abbate, dal Presidente A.N.F.I.M. prof. Vincenzo Carbone e dal Dirigente Scolastico, prof. Giovanni Spalice,

Descrizione dell'evento

SIGNORILE PATE DE LA MAISONUna cena in famiglia con il marito, l’amico del cuore e I cognati nel calore delle mura domestiche, il profumo del cibo che con amorosa pazienza la padrona di casa prepara fin dal primo mattino aiutata dalla madre esperta e pignola, l’annuncio di un imminente lieto evento e il nome da scegliere per il nascituro, la voglia e il piacere di stare insieme, di dirsi tante cose non dette e forse tenute dentro per anni, cosa c’è di più bello? Il migliore dei ristorante non potrebbe mai regalare la stessa atmosfera, ma si sa, nella famiglia si nasconde tutto il bene e tutto il male possibile come del resto nella società degli uomini.