Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 155

Export Lab Campania, giornata inaugurale nella sede di Confindustria  Salerno - Ottopagine.it Salerno

Nella sede di Confindustria Salerno, ha avuto luogo la giornata inaugurale dell’Export Lab Campania, il percorso formativo integrato Export Lab, organizzato da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, destinato a 25 piccole e medie imprese.

Confindustria Salerno è partner del progetto che ha l’obiettivo di sviluppare conoscenze e competenze tecnico-manageriali per accrescere il business e la competitività delle aziende sui mercati esteri.

Il programma prevede 60 ore di formazione diretta, 15 ore di affiancamento da parte degli esperti alle imprese partecipanti e la possibilità aggiuntiva di un supporto da parte degli Uffici esteri di ICE-Agenzia nel mercato scelto come target per una esplorazione delle eventuali opportunità di business.

I lavori sono stati aperti da Stefania Rinaldi, Vice Presidente di Confindustria Salerno con delega all’internazionalizzazione. Sono intervenuti Antonino Mafodda, Agenzia ICE, Ufficio Servizi Formativi e Aleardo Furlani, esperto Ice.

«La collaborazione con un partner qualificato come ICE – ha dichiarato Stefania Rinaldi – ha già dimostrato in passato la sua validità per le imprese della nostra regione, interessate ad accrescere conoscenze e competenze manageriali per essere sempre più competitive all’estero. Dopo un anno in cui il nostro export era tornato ai livelli pre-covid, gli effetti della crisi legata al conflitto Ucraina-Russia – indipendentemente dalla presenza di legami commerciali diretti con i due Paesi – stanno avendo già ripercussioni rilevanti sul nostro sistema economico, con la crescita frenata da un clima incrementale di incertezza, dalle tensioni sui prezzi e l’approvvigionamento delle materie prime, dalle difficoltà logistiche sulle rotte Europa/Asia e dall’aumento insostenibile di energia e gas.

Confindustria Salerno ritiene, pertanto, ancor più utile accompagnare le imprese nella formazione del capitale umano, elemento critico determinante per il successo delle imprese anche sui mercati oltreconfine. Grazie a questo articolato percorso formativo, le nostre imprese potranno migliorare nella penetrazione dell’e-commerce, export online e più in generale nell’utilizzo del digitale e per mettere a punto strategie innovative e vincenti».

Autenticati