Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 719

 

Franco Barbato, Sindaco di Camposano: «La sanità campana è da maglia nera,  altro che zona rossa» - WordNews.it - News MagazineSi allarga la rete dei Pesi più Sostenibili d’Italia con l’ingresso del Comune di Camposano (NA), esempio di buone pratiche e di azioni concrete, per aumentare la sostenibilità non solo ambientale ed economica per i propri cittadini.

È sicuramente un brillante esempio – afferma il Presidente Nazionale Pino Vitale – si concretizzano le azioni locali dell’Amministrazione e della Comunità stessa, nel rispetto del proprio territorio. Lo testimoniano le relazioni del nostro Comitato che, in visita più di una volta, ha potuto apprezzare il livello della qualità urbana e la cura dei luoghi della cittadina.
È un risultato importante – sostiene il Direttore Angelo Vecchione – si dà, infatti, la possibilità di rafforzare le azioni dei Comuni e di creare una rete di buone pratiche che possano essere di esempio per gli altri Comuni. La nostra associazione supporta i Comuni della rete anche dal punto di vista progettuale per potenziare le attività sostenibili e allo stesso tempo, dare opportunità ai comuni che, non ancora hanno i requisiti richiesti, di ottenerli.
Soddisfazione per il Sindaco, On. Francesco Barbato, che ha accolto da subito la proposta dell’Associazione e, con  celerità, ha svolto le pratiche di adesione, vista la presenza di orti urbani, giardini, la cura del decoro urbano, i numerosi sistemi per abbassare i consumi energetici, la presenza di una pista ciclabile ecc. Il Comitato ha proposto, quindi, in anteprima l’inserimento del Comune di Camposano nel progetto “Paese e-Bike” con la consegna, oltre che della tabella stradale di Paese Sostenibile, anche di una bici a pedalata assistita.

Autenticati