Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 485

VesuviusJazz e Itinera

A pochi giorni dall’annuncio dell’evento che il sassofonista napoletano Daniele Sepe terrà sul cratere del Vesuvio il prossimo 28 luglio, venerdì 10 maggio alle ore 18 presso “Officina7” di Napoli, a due passi dal Conservatorio di San Pietro a Majella, verrà presentato il docufilm “Vesuvius Jazz” che ripercorre la magia di un evento che ha proposto, sul Gran Cono del vulcano più famoso del mondo, le note di grandi interpreti internazionali del jazz da Louis Sclavis a Richard Galliano a Roberto Taufic, da Enzo Avitabile a Enrico Rava a Paolo Fresu, a Marco Zurzolo e Maria Pia De Vito.

Il docufilm, nato da un’idea di Onofrio Piccolo e scritto da Giuseppe Pesce, che ne firma la regia con Giovanni Maria Pacchiano, ha attinto ai materiali d’archivio (audio, foto e video) della Fondazione Pomigliano Jazz.

Contestualmente, a quindici anni dalla pubblicazione del primo titolo (“Folk Bass Spirit Suite”), sarà presentato il lavoro che in questi anni la piccola label, nata in seno al Pomigliano Jazz, ha messo in campo per documentare il feeling compositivo tra gli artisti della scuola campana (Marco Zurzolo, Francesco Nastro, Aldo Vigorito, Francesco d’Errico, Andrea Rea, Franco Piccinno ecc.) e musicisti nazionali e internazionali. Trentatrè produzioni discografiche che hanno visto protagonisti, tra gli altri, artisti del calibro di Roscoe Mitchell, Avishai Cohen, Eivind Aarset, Famoudou Don Moye, Kirk Lightsey, Tibor Elekes, Hartmut Geerken, Marc Ribot, Javier Girotto. E gli italiani Enrico Pieranunzi, Francesco Bearzatti, Fabrizio Bosso, Roberto Gatto, Mario Raja, Giancarlo Schiaffini.

L’incontro sancirà anche la collaborazione tra Colonnese and Friends e il Pomigliano jazz con un punto vendita delle produzioni discografiche Itinera e i gadget del Festival.

Autenticati