Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 448

Sabato il XXVIII anniversario della strage di Capaci, alle 18 tutti al  balcone per gridare "No alla mafia" | BlogSicilia - Ultime notizie dalla  Sicilia

23 maggio 1992, nel tragitto da Punta Raisi a Palermo, all'altezza dello svincolo autostradale di Capaci, una esplosione di inaudita potenza investe la Fiat Croma blindata su cui viaggia il giudice Giovanni Falcone e le due auto della scorta. Falcone è, insieme a Borsellino, il simbolo della lotta dello Stato alla mafia, esemplificata dal maxiprocesso, che mette alla sbarra i più importanti boss di Cosa Nostra e termina, il 16 dicembre 1987, con la condanna per 360 dei 475 imputati.

Nell’esplosione, perdono la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti Rocco Dicillo, Vito Schifani, Antonio Montinaro.  In celebrazione di quel fatidico 23 maggio, i volontari di Gioventù per i Diritti Umani e Rete Cittadinanza e Costituzione, sempre attenta al tema della legalità, organizzano un webinar per promuovere i diritti umani. Gli obiettivi di Rete Cittadinanza e Costituzione vertono su realizzare le finalità generali relative a “Cittadinanza e Costituzione” sperimentando forme e modalità di esercizio di cittadinanza orizzontale, verticale, responsabile e attiva, nelle diverse realtà di convivenza e sulla base di un comune interesse del vivere insieme alla luce della Costituzione italiana, delle Carte internazionali e dei Trattati europei. Stimolare e realizzare azioni di formazione in sinergia con le risorse presenti sul territorio, Istituzioni, Enti, Associazioni e la Consulta degli Studenti e con altre reti già attive sul territorio. Concretizzare in sinergia tra istituti attività, iniziative, percorsi formativi, eventi anche in collaborazione con gli Uffici Scolastici Territoriali e Regionali, le Università, le Istituzioni locali, altri soggetti interessati. Promuovere il confronto e la diffusione delle buone pratiche mediante la condivisione e la divulgazione del lavoro svolto. Gioventù per i Diritti Umani è un’organizzazione non a scopo di lucro fondata nel 2001 per insegnare ai giovani di tutto il mondo i diritti umani, in particolare la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, in modo che diventino sostenitori della tolleranza e della pace. Ora è cresciuta in un movimento globale di individui, gruppi e leader nazionali e comunitari che stanno diffondendo il messaggio di ciò che sono i diritti umani e di come implementarli e proteggerli. 

Il webinar informativo gratuito si terrà Venerdì 21 Maggio alle ore 20:30 attraverso la piattaforma ZOOM e saranno presenti i seguenti ospiti: 

-          La Dott.ssa Anna Lisa Tiberio, Referente di Rete Cittadinanza e Costituzione e Assessore all’Istruzione del Comune di Villafranca di Verona;

-          Mauro Apperti, Responsabile di Gioventù per i Diritti Umani;

-          Il Prof. Nicolò Mannino, Presidente del Parlamento della Legalità;

-          Filippo Pompei, Presidente dell’associazione “Future Is Now”. 

L’accesso è libero a chiunque e per iscriversi contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

Autenticati