Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 106

Comune di Marcianise | Caffe' Procope | In Evidenza - Istituzioni - Primo  Piano 

Il Comune di Marcianise continua nell'operazione di stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili. In questi giorni i vertici della Felsa Cisl Caserta, accompagnati dallaCisl Fp sono stati convocati dal commissario straordinario del Comune di Marcianise, Michele Lastella per la conclusione dell'iter di assunzione di altri 6 LSU.

Presenti il coordinatore territoriale per la provincia di Caserta della Felsa Cisl Campania, Angelo Iodice Magliacano, accompagnato dal Segretario Generale Cisl Fp Caserta Franco Della Rocca. "Siamo davvero molto soddisfatti - ci spiega il Coordinatore Magliacano -  grazie anche ad una disponibilità importante del Commissario, abbiamo concordato una variazione all'interno del fabbisogno del personale  per l'assunzione di ulteriori 6 LSU, con una nuova delibera, a seguito delle 4 assunzioni già avvenute nel mese di luglio. Ricordiamo che per assumere gli Lsu rimasti sul territorio nazionale ci sono al momento due procedure: una è il vecchio iter, attraverso l'incentivazione della regione Campania, per tre anni e senza deroghe in base ai parametri che oggi la legge impone, vale a dire attraverso il piano di fabbisogno. La seconda è una manifestazione d'interesse emanata dal Governo per ricevere un sostegno nazionale e che serve a sua volta ad ottenere una cosiddetta incentivazione a regime, vale a dire un supporto finanziario fino alla fine del mandato lavorativo. Il Comune di Marcianise per esempio ha aderito agli incentivi regionali.

 

Autenticati