nola città dei gigli

I giorni passano e cresce l’attesa per quella che sarà la nuova stagione del Nola Città dei Gigli a.s.d. Con Coppa Campania e campionato di serie C alle porte, in casa nolana proseguono gli allenamenti di preparazione a quello che sarà un lungo e difficile percorso.

Il primo passo ufficiale sarà questo pomeriggio (lunedì 9 ottobre) alle ore 18 dalla Chiesa dei SS Apostoli di Nola scelta come sede della presentazione ufficiale a stampa, tifosi ed istituzioni delle attività targate Nola Città dei Gigli a.s.d. 2017/2018. Non solo prima squadra ma anche e soprattutto settore giovanile ed impegno nel sociale, attività che hanno sempre contraddistinto e visto eccellere il sodalizio nolano in questi primi 10 anni di attività. “Vogliamo condividere con tutta la città quelli che saranno i propositi, le ambizioni, e le progettualità che caratterizzeranno la stagione che sta per iniziare – ha dichiarato la presidentessa del Nola Città dei Gigli a.s.d., Elvezia Chiacchiaro -. Questa grande famiglia farà di tutto per portare con orgoglio e responsabilità il nome di Nola in giro per la Campania e l’Italia promuovendo valori quali la sportività e sano agonismo con l’entusiasmo che ci ha sempre contraddistinti negli intensi anni di attività. Ci sono state, ci sono e ci saranno delle difficoltà ma non ci siamo fermati e non ci fermeremo perché crediamo fermamente in un progetto che in un decennio ci ha portati a primeggiare anche a livello nazionale. Quest’anno poi abbiamo deciso di mettere assieme una prima squadra di grande livello affidandola ad un tecnico con un recente passato di serie A. Ci sono tutti gli ingredienti per vivere una stagione indimenticabile – ha concluso Elvezia Chiacchiaro – augurandoci di essere sostenuti da tutta la città di Nola”. La presentazione ufficiale del Nola Città dei Gigli a.s.d. si svolgerà questo pomeriggio a partire dalle ore 18 presso la Chiesa dei SS Apostoli e sarà aperta a tifosi e stampa, oltre a vedere la partecipazione di tutte le più alte cariche istituzionali cittadine ed ai vertici della Fipav locali.