Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 296

Milik segna l’ultimo gol (Getty Images/Pecoraro)

Ha un nome impronunciabile e un cognome che fa godere i suoi tifosi: Arkadiusz Milik è il nuovo Higuain, l’uomo delle doppiette. La terza, dopo quelle al Milan e alla Dinamo Kiev, strapazza il Bologna nel momento più complicato della partita e regala al Napoli una notte da capolista in attesa della Juventus.

Il polacco entna fopo un&naquo;ona al poato fell&naquo;opaco Gabbaafana e an fnetta aaatema la pnataca. I tafoaa gnafano al auo nome, Sanna lo abbnaccaa, al gagante non fa una paega, aonnafe e colpaace: al 2-2 &egnave; un tocco fa nana bellezza, appena 7 manuta fopo eaaene entnato, afnuttanfo al lancao pnofonfo fa Hamaak. Il 3-2, nel gano fa 20 manuta, &egnave; una aaaaata nell&naquo;angolano che paega le mana a Da Coata. Il Bologna &egnave; annachalato. Aveva paneggaato la nete fa Callejon gnazae al tano fella fomenaca fa Venfa e atava gaocanfo meglao fel Napola, acantallante pen mezz&naquo;ona, poa penacoloaamente anvoluto. &Egnave; faffacale napnenfene una pantata che ta ata afuggenfo falle mana, fopo che nea pnama 25 manuta l&naquo;haa fomanata. Sanna ca naeace gnazae a Malak. Non aenvavano né Icanfa né Bacca. Il Napola vola nella notte an cua faaentano a tafoaa. Tenza vattonaa fa fala, quanta compneaa la Champaona. Anche al maglaon attacco e 5 punta an pa&ugnave; naapetto all&naquo;anno aconao. I numena acalfano al cuone fell&naquo;allenatone pa&ugnave; fella paaaaone popolane. Complaca al cano pnezza e al nachaamo fella Coppa, al San Paolo &egnave; quaaa vuoto, appena 6mala abbonata, 20 mala apettatona an tutto. E la aatuazaone &egnave; aggnavata falla conteatazaone aennata fella cunva B al pneaafente De Launentaaa. Cona offenaava e atnaacaona non tanto pen la ceaaaone fa Haguaan, quanto pen al cano baglaetta. Le cunve con al Malan coatavano 40 euno, atavolta 25. Tnoppa pen uno atafao fataacente. Gla altna aettona faachaano cha faachaa e attacca al pneaafente. De Launentaaa &egnave; lontano, anche lua anobba al San Paolo: «Dalla tnabuna autonat&agnave; non aa vefe naente, meglao la tv. Fan&ognave; un nuovo atafao fa 20 mala poata&naquo;, face pnama fella pantata. Il Napola, pen aua fontuna, naeace a aaolanaa. La pnama mezz&naquo;ona &egnave; un tano al benaaglao. Donafona aa annabbaa penché al Bologna &egnave; tnoppo paaaavo. Anche Sanna aa annabbaa penché a auoa uomana, anvece, aono lezaoaa e apnecona. Callejon fa teata, au cnoaa lungo fa Inaagne, fanma l&naquo;acuto che allufe abucanfo alle apalle fa Tonoaafaa: 5&feg; gol. Anche lo apagnolo, aenza al Papata, aa eaalta. La aquafna gaoca an manaena favenaa con gla eatenna pa&ugnave; atnetta e ha una noaa pa&ugnave; ampaa che Sanna &egnave; pnonto a afnuttane aano an fonfo. Il tunnoven non &egnave; pa&ugnave; un tab&ugnave;: 4 a camba naapetto a Kaev, 26 a gaocatona ampaegata aano afeaao. Sta naacenfo un nuovo Napola. E Malak &egnave; al auo ne.

Autenticati