De Luca con cascone

"Partono i progetti con importanti ricadute per tutta la Campania: 100 milioni di euro per la mobilità in costiera amalfitana e sorrentina".

Così il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, durante la sottoscrizione del protocollo per la mobilità in costiera Sorrentina e Amalfitana. Il governatore, a margine del protocollo d’intesa, firmato a Palazzo Armieri, ha risposto alle domande dei giornalisti sul caso Fincantieri: "Non sono preoccupato - ha chiarito - le commesse gia' attribuite a Fincantieri garantiscono lavoro per i prossimi 10 anni, quindi non ci sono problemi. Castellammare è legato piu' alle scelte di programmazione dell'Italia e di Fincantieri, che ai rapporti internazionali". "Ovviamente è chiaro che avere una intesa strategica con Saint Nazaire ci consente di dare vita a una polo cantieristico, in grado di contrastare i sudcoreani che sono ormai i veri competitori sul piano mondiale. La sud Corea è ora un operatore estremamente aggressivo, dinamico". "Ci auguriamo - ha poi concluso De Luca - che i nostri cugini francesi rinsaviscano nel senso che non si puo' tollerare che la rete delle telecomunicazioni diventi preda di Vivendi e poi peró quando parliamo di cantieri navali diventiamo protezionisti. Vediamo se per settembre maturi un punto di vista più interessante".