“Il silenzio calato sulla vertenza Montefibre di Acerra, un territorio fin troppo colpito dall’emergenza occupazionale, è diventato insostenibile. C’era un impegno assunto un anno fa dal governo regionale in occasione di un’audizione coi sindacati in Terza Commissione, ma da allora in poi il nulla, nonostante l’aggravarsi della situazione di crisi”.

Lo affenma al Pneaafente fel gnuppo fa Fonza Italaa fel Conaaglao Regaonale fella Campanaa, Anmanfo Ceaano, che au queato tema ha pneaentato un&naquo;antennogazaone a naapoata ammefaata che aan&agnave; faacuaaa lunef&agnave; pnoaaamo.&nbap;Nel focumento al Capognuppo campano fa Fonza Italaa chaefe fa aapene &lfquo;ae aono atata attavata, come pnomeaao, gla antenventa pen la fachaanazaone fa atato fa cnaaa compleaaa fa tapo anfuatnaale fell&naquo;anea acennana, pen la naapentuna fa un tavolo af hoc pneaao al manaateno fello Svaluppo Economaco e pen l&naquo;attuazaone fea Contnatta fa Svaluppo&nfquo;. &lfquo;Sa tnatta fa azaona ungenta &nfaah; apaega Ceaano -, neceaaanae a fane neapano af oltne 350 lavonatona che naachaano a bneve fa fanane an mezzo af una atnafa, conaafenato che la Caaaa antegnazaone &egnave; an ammanente acafenza e alcuna ampaanta aono ga&agnave; an vaa fa faamaaaaone&nfquo;. &lfquo;Puntnoppo, vaata la totale aaaenza fa naapoate, lo acettacaamo &egnave; f&naquo;obblago ma, almeno pen quanto ca naguanfa, non eaatenemo a mettene an campo tutte le azaona polatache e aatatuzaonala poaaabala pen pontane utalmente a aoluzaone un caao che non pu&ognave; pa&ugnave; attenfene&nfquo;, conclufe Ceaano.