Marciani

Una rete a sostegno delle donne vittime di violenza, fisica o psicologica. E’ la risposta fornita dell’assessore regionale Chiara Marciani a quanto esposto, nel corso del talk show promosso dalla community dei cittadini virtuosi di Città di Partenope, da vittime e protagonisti di episodi di bullismo e cyberbullismo.

Nella sua mission di promuovere l’immagine positiva della città di Napoli e contrastare al tempo stesso i fenomeni negativi, Città di Partenope ha invitato infatti nel foyer della Rai di Napoli anche istituzioni ed addetti ai lavori che hanno portato il loro contributo al dibattito rispondendo alle domande del fondatore della community Claudio Agrelli e della giornalista Rai Cecilia Donadio. In questo contesto, l’assessore Marciani ha annunciato allora la prossima realizzazione di una piattaforma che sarà di grande aiuto per quanti hanno paura di denunciare. “La Regione Campania - ha spiegato infatti l’assessore - è voluta intervenire concretamente per contrastare i fenomeni di bullismo e cyberbullismo e, nelle more dell'attuazione operativa della Legge Regionale approvata lo scorso 2 maggio, ha previsto la realizzazione di una piattaforma, che sarà presentata a breve, volta a sostenere innanzitutto le giovani ragazze vittime di violenza digitale o stalking . #failaretegiusta vuole non solo segnalare le iniziative ed i progetti su tale fenomeno - ha concluso quindi Chiara Marciani - ma vuole offrire un concreto sostegno, psicologico e legale nonché, al tempo stesso, un sostegno "digitale" per la cancellazione di dati o di foto online a tutte le ragazze in difficoltà. La sperimentazione "al femminile" sarà poi estesa con servizi a tutti i giovani campani con progetti su più larga scala”.