Risultati immagini per VINCENZO VIGLIONE

“Nola, operazione verità. Rispetto e gratitudine per il personale medico. Individuazione rigorosa di ogni responsabilità. Se c’è uno che ha tutelato il personale medico impegnato ogni giorno e ad ogni ora in trincea nei nostri ospedali, è il Presidente della Regione”: così Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania.

“Gratitudine ai medici ma non sarà tollerata una virgola di incapacità, di disorganizzazione e di sciatteria che sono i residui di un’eredità che abbiamo trovato”. De Luca ha annunciato che si aprirà una “stagione della trasparenza, del rigore assoluto e del rispetto per chi lavora. Rigore e inflessibilità, però, – ha proseguito – nei confronti dei parassiti e degli incapaci”.

“Leggere il presidente De Luca che parla di ‘Operazione verità’ in merito alle recenti vicende della sanità campana offre quasi l’impressione di essere su ‘Scherzi a parte’. Come si può affermare che l’ospedale Cardarelli ha eliminato le barelle se appena due giorni fa un servizio giornalistico ha documentato la sala del pronto soccorso e le corsie del più importante nosocomio del Mezzogiorno affollate di barelle. Per non parlare delle stesse scene drammatiche viste al Loreto Mare, al San Giovanni Bosco, al San Paolo e al Vecchio Pellegrini”.

Lo scrive il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Vincenzo Viglione sul suo profilo Facebook in risposta ad una nota del Presidente De Luca.  “E’ evidente che il presidente De Luca è troppo impegnato in incontri politici al chiuso delle segrete stanze ovattate di Palazzo Santa Lucia – continua il post –  alle prese con i complicati calcoli per tenere insieme la propria scricchiolante maggioranza per accorgersi della realtà in cui vivono i cittadini campani”.

“Invece dei soliti appuntamenti propagandistici guardi la realtà sanitaria dei nostri territori – conclude Viglione –  così magari si rende conto che la sua non è affatto un’operazione verità ma una fiction che conduce alla menzogna”.