servizio di MANUELA URCUOLI

Risultati immagini per LA REPUBBLICA DEI BAMBINI

In un luogo, il teatro, dove realtà e finzione sconfinano di continuo l'una nell'altra Le Nuvole/Casa del Contemporaneo sceglie il sorriso per ben cominciare la 32esima stagione teatrale YOUNG ‘17/’18 dedicata ai più piccoli ospitando domenica 12 novembre ore 11 al Teatro dei Piccoli (viale Usodimare/via Terracina, Mostra d’Oltremare Napoli).

LA REPUBBLICA DEI BAMBINI spettacolo che il Teatro delle Briciole/Solares Fondazione delle arti di Parma e Teatro Sotterraneo mettono in scena nell’ambito del cantiere ‘Nuovi Sguardi per un pubblico giovane’, vincendo il premio Eolo Awards Migliore Novità ‘12, tirando in ballo l'ironia per sconvolgere la tradizione, che vuole il più grande istruire il più piccolo nelle cose della vita, e affidando piuttosto ai bambini l'onere di decidere della ‘cosa pubblica’. <<Abbiamo scelto di aprire la nostra 32esima stagione artistica con un gioco, dove si sperimenta la difficoltà di vivere insieme, la necessità di farsi sentire e di ascoltare - riferisce con una nota Morena Pauro, direttrice artistica di Young, che aggiunge - Insieme, sul palco e in platea, ognuno sarà partecipe, riderà, giocherà, si sporcherà costretto ad operare scelte in un'assemblea che, seppur temporanea, avrà costruito per un’ora una significativa esperienza di civiltà>>. Sullo sfondo di un piccolo luogo deserto due personaggi - interpretati da Chiara Renzi e Daniele Bonaiuto - irrompono sulla scena e cominciano a progettare il loro paese in miniatura. Una micro-nazione in cui servono delle cose, delle leggi, dei luoghi. Si parte da zero, tutto è da costruire, liberi di costruirlo come si vuole. Ed è così che grazie all'aiuto del pubblico in sala la scena, inizialmente vuota, lentamente si popolerà e si riempirà di luci e musiche ma anche di cartelli, striscioni, segnali ad indicare le regole che i bambini avranno scelto di dare alla loro Polis. L’incognita è sul tipo di Polis. I bambini acquisiranno il diritto/potere, inedito e fatto su misura, di costruire una nazione, sperimentando le dinamiche di uno stato, la necessità delle regole e l’istinto a violarle, la democrazia e la tentazione di abusare della libertà che dà. Agiranno da veri cittadini, partecipando ai comizi elettorali dei candidati a presidente, che non risparmieranno colpi bassi contro l’avversario in un crescendo di azioni ed emozioni. In un vortice di gags lo spettacolo, scritto e diretto da Sara Bonaventura, Iacopo Braca, Claudio Cirri, Daniele Villa, punta sul coinvolgimento diretto e decisionale dello spettatore e sulla dimensione ludica dell’interazione teatrale, nel tentativo di conservare il riso e il tragico quasi nello stesso frammento. Anche se la vita della micro-nazione si esaurisce nel tempo dello spettacolo, LA REPUBBLICA DEI BAMBINI non è più solo gioco-finzione ma è satira, è sarcasmo, una sottile critica al sistema malato perché il teatro per bambini è sempre più un luogo di esperienza, dei sentimenti più indicibili, di cose apparentemente lontane, che invece riguardano tutti. Ed è a tutti, piccoli (dai 3 anni) e grandi, che Le Nuvole/Casa del Contemporaneo guarda da oltre 30 anni per costruire, ogni anno, una rassegna artistica che – con oltre 300 appuntamenti festivi e feriali – riesca a coinvolgere gli spettatori su un piano emotivo e performativo sempre diverso. Al Teatro dei Piccoli si giocherà in questa 32esima stagione Young con tutti i linguaggi teatrali dalla danza de La bottega dei giocattoli del CREST di Taranto, in scena a Natale, al teatro immersivo del TPO di Prato che porta in scena BLEU! in gennaio o al teatro d’ombre di Teatro Gioco Vita di Piacenza in Circoluna a febbraio insieme al teatro di figura con marionette e pupazzi a vista de L’elefante smemorato e la papera ficcanaso de Burambò di Foggiaproposto in marzo. Un appuntamento al mese da novembre fino ad aprile 2018, quando saranno in scena la compagnia spagnola Eia con  InTarsi, spettacolo di circo contemporaneo vincitore del premio MAX Migliore Rivelazione 2017, e la compagnia Emergency Ong Onlus con Viaggio Italiano. Si prosegue anche nei musei con le visite-spettacolo da BALLO A CORTEper i più piccoli al Palazzo Reale di Napoli a Caccia al Real Bosco al Bosco di Capodimonte e Sangue e Arena all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere fino alla novità 2018 Iniziar_te al Museo Madre di Napoli. LIBERI TUTTI! è lo slogan che accompagnerà tutti coloro che vorranno sottoscrivere la speciale card (a 5 o a10 ingressi) che consentirà di accedere a tutti gli eventi festivi in programma nella stagione YOUNG con la libertà di partecipare quando vuoi e con chi vuoi! Lo spettacolo LA REPUBBLICA DEI BAMBINI sarà in replica anche lunedì 13 novembre ore 9.30 per le scuole in abbinamento a DIDATTICA DELLA VISIONE percorso di formazione per docenti riconosciuto dal MIUR e realizzato da Le Nuvole/Casa del Contemporaneo in collaborazione con Casa dello Spettatore di Roma per confrontarsi sull'esperienza del ‘vedere insieme e vedere soli’ una performance dal vivo.