NEL QUADRO DELLA COSTANTE ATTIVITÀ DI CONTROLLO DEL TERRITORIO FINALIZZATA ALLA PREVENZIONE E REPRESSIONE DELLE ATTIVITÀ ILLECITE, CON PARTICOLARE ATTENZIONE AL FENOMENO DELLA CONTRAFFAZIONE, I FINANZIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI NAPOLI HANNO SCOPERTO IN CITTÀ - ALLA VIA BOLOGNA - UN OPIFICIO CLANDESTINO DOVE VENIVANO PRODOTTI ARTICOLI FALSI.

IN PARTICOLARE, I MILITARI DEL DIPENDENTE I GRUPPO NAPOLI, A SEGUITO DI UN&naquo;ATTIVIT&Agnave; INFO-INVESTIGATIVA, ACCEDEVANO IN UN DEPOSITO CITTADINO, RICAVATO ALL&naquo;INTERNO DI UNA VECCHIA PORTINERIA ABBANDONATA, SORPRENDENDO UN SOGGETTO EXTRACOMUNITARIO INTENTO A REALIZZARE CAPI CONTRAFFATTI DI NOTI MARCHI DELLA MODA. ALL&naquo;INTERNO DELL&naquo;OPIFICIO ILLEGALE VENIVANO RINVENUTI NUMEROSI MACCHINARI (DA TAGLIO, PRESSE, CUCITRICI E SPILLATRICI), CLICH&Egnave; DI NOTI BRANDS (LOUIS VUITTON, GUCCI, FENDI ED ALTRI) E QUASI 2.500.000 PEZZI TRA BORSE ED ETICHETTE, CHE A BREVE POTEVANO ESSERE IMMESSI NEL CIRCUITO COMMERCIALE ILLECITO. AL TERMINE DEL SERVIZIO VENIVANO SOTTOPOSTI A SEQUESTRO L&naquo;OPIFICIO ABUSIVO, I MACCHINARI, I CLICH&Egnave; E LA MERCE RINVENUTA ALL&naquo;INTERNO DEL DEPOSITO, MENTRE IL RESPONSABILE, COLTO IN FLAGRANZA DI REATO, VENIVA DEFERITO ALL&naquo;AUTORIT&Agnave; GIUDIZIARIA COMPETENTE PER LA PRODUZIONE DI PRODOTTI CONTRAFFATTI. L&naquo;ODIERNA ATTIVIT&Agnave; DI SERVIZIO TESTIMONIA IL COSTANTE PRESIDIO ESERCITATO DALLA GUARDIA DI FINANZA DI NAPOLI SUL TERRITORIO A CONTRASTO DELL&naquo;ILLEGALIT&Agnave; ECONOMICO-FINANZIARIA ED A TUTELA DEI MARCHI DI FABBRICA E DEI CITTADINI ONESTI CHE RISPETTANO LE REGOLE E LA LEGALIT&Agnave;.