servizio di GENNARO ESPOSITO

Dicembre-2015-alle-Terme-di-Agnano-musica-teatro-e-mercatini.jpg

Sabato 21 e domenica 22 ottobre 2017 ci sarà un’apertura  straordinaria del Complesso Archeologico delle Terme Romane di Agnano grazie al GAN, il Gruppo Archeologico Napoletano. Le visite costano appena 5 euro a persona e ci consentono di scoprire uno splendido complesso termale romano quasi sempre chiuso al pubblico. Gli orari di visita sono, per sabato dalle ore 16,00 mentre domenica 21 si inizia alle 10,30 e la prenotazione è obbligatoria al numero 388.7205652 dove si potranno avere ulteriori informazioni.

I volontari del GAN accompagneranno i visitatori lungo il percorso fornendo una qualificata guida ed in particolare la visita seguirà le seguenti tappe:

  • La Conca di Agnano e la Sorgente de Pisis
  • L’Area archeologica di epoca greca (piscine esterne), i resti di Mura greche che sono tra le più antiche testimonianze archeologiche ritrovate nell’area flegrea e che risalgono al IV-III secolo a.C.;
  • L’Area archeologica di epoca romana, con la Grotta del Cane che è una grotta artificiale che risale al III sec. a.C. e che è famosa per le emissioni calde di gas di acido carbonico che possono stordire e far perdere conoscenza ad un piccolo cane che potrebbe entrarvi; Le Antiche Terme romane sulle pendici del Monte Spina che sono un imponente stabilimento termale su sette livelli costruito in età adrianea (117-138 d.C.) e che si stende sulle pendici del Monte Spina e le cosiddette stufe di San Gennaro.