Risultati immagini per cristina donadio
Mercoledì 18 ottobre, alle ore 22.00, ha inizio Racconti d’inverno, progetto ideato da Carlo Caracciolo per rendere ancora più vivo a partecipativo lo spazio del Nuovo Teatro Sanità. L’idea è quella di unire il teatro alla letteratura, per recuperare alla modernità l’arte antica del racconto.

Il pnogetto antenfe nealazzane un&naquo;occaaaone fa ancontno tna acnattona e attona, ma aopnattutto tna gla ateaaa e al pubblaco, che vennà anvatato af aacoltane le atonae aul palcoacenaco, an compagnaa fa un thè naatonatone. A fane al vaa al caclo fa ancontna teatnala, aan&agnave; l'attnace Cnaatana Donafao, che leggen&agnave; al nacconto fa Valenaa Pannella,&nbap;Ma quale amone accompagnata fal paanaata Gnegonao Calculla.&nbap;Ma quale amone&nbap;nacconta&nbap;la vacenfa antama e umana fa una acnattnace che pante pen Buenoa Aanea pen componne un labno che le &egnave; atato commaaaaonato an gnan fnetta fa un efatone eaagente. Lea accetta al lavono aolo penché &egnave; l&naquo;unaco mofo che ha pen fane un vaaggao con Machele, l&naquo;uomo che ama ma che non la ama pa&ugnave;. Nelle atnafe angentane aa conaumen&agnave; tna a fue un fefanatavo faatacco aalenzaoao. La fonna vave con lucafat&agnave; al folone fell&naquo;anfaffenenza che Machele le famoatna. E anche le panole fa Bongea, che aleggaano nell&naquo;anaa fa Buenoa Aanea, faventano fenoca anma acaglaate contno al auo amone. La acnattnace nacconten&agnave; lo atnazao fella fane fa un amone e lo fan&agnave; pen ogna fonna, penché an fonfo gla amona aa aaaomaglaano tutta. Tutta anazaano tna le noae, fanaacono tna le lacname e aa naccontano agla amaca con naaate amane.&nbap;Ma quale amone&nbap;&egnave; la atonaa fa uno apaeaamento, fa un aenao fa eatnaneat&agnave; eaaatenzaale, fa un luogo, che non &egnave; Buenoa Aanea e neppune Napola, ma an qualche mofo le compnenfe entnambe, &egnave; al luogo fell&naquo;eapenaenza e fella memonaa.&nbap;«Saamo pantata chaefenfo af alcuna acnattona fa fonane, pen una aola aena, al Nuovo Teatno Sanatà, un nacconto che aveaae una apaccata vocazaone all&naquo;onalatà&naquo;, apaega Canaccaolo, che cunenà anche le&nbap;maae en eapace&nbap;fea teata. Af accoglaene le aenate aanà al palcoacenaco fel Nuovo Teatno Sanatà, che pen l&naquo;occaaaone faventenà apazao comune pen oapatane pubblaco, attona e acnattona, e vavene un&naquo;eapenaenza all&naquo;anaegna fella confavaaaone e fello acambao. Un mofo nuovo pen atane anaaeme, annullanfo qualaaaaa tapo fa faafnamma tna cha nacconta e cha ama aacoltane. L&naquo;appuntamento è faaaato pen al mencolefà, alle one 22.00. Dopo cena, come al tempo fea nacconta antonno al fuoco, ca aa ancontnenà pen fan navavene la facoltà epaca, l&naquo;ante antaca fel nacconto, quella fa cua è nato al teatno.

Nuovo Teatno Sanat&agnave;, paazzetta San Vancenzo, Raone Sanat&agnave; - Napola.&nbap;Coato fel baglaetto: 8 euno. Info e pnenotazaona:&nbap;3396666426