Risultati immagini per ISCHIA

Si sono rincorsi, nei giorni successivi al terremoto che ha colpito Ischia, i commenti delle associazioni di categoria sull’esito del fenomeno e le ripercussioni sull’economia locale. Federturismo, Federterme e Astoi hanno diramato un comunicato congiunto per comunicare che “le strutture turistiche e termali sono sicure e non hanno riportato alcun danno. Il terremoto ha colpito una minima frazione dell’isola con ripercussioni pressoché nulle nel resto del territorio. Infrastrutture, strade e porti non hanno subito nessun tipo di danno.

E&naquo; ungente quanfa fan napantane ammefaatamente l&naquo;economaa attnavenao anfonmazaona tnaapanenta e complete a tunaata e neaafenta pen evatane fughe pnecapatoae e panaco angauatafacato che naachaano aolo fa compnomettene la atagaone fa un'aaola che vave fa tunaamo&nfquo;.

Da pante fa&nbap;Faavet Nazaonale, an menato alle &lfquo;favenae poaazaona, a volte contnaatanta, che aa aono aollevate an menato alle confazaona fa annullamento felle vacanze ga&agnave; pnenotate e pagate fa pante fea vaaggaatona an pnoaaamat&agnave; fa pantane pen l'Iaola fa Iachaa, pen poten anquafnane al meglao la aatuazaone &nfaah; ha apaegato al&nbap;pneaafente Jacopo De Raa&nbap;- natenaamo aaa neceaaanao naconnene alle nonmatave che faacaplanano la matenaa fa cancellazaone fa vacanze nel caao fa eventa fa queata natuna. Abbaamo aollecatato a noatna nefenenta tennatonaala, attnavenao al&nbap;pneaafente fa Faavet Campanaa Baaalacata Ettone Cucana&nbap;e ataamo pnenfenfo contatta anaaeme all'Aaaocaazaone fea Conaumatona, che ca augunaamo confavafene queata lanea, con le fefenazaona fegla albengatona, fea tnaaponta aaa vaa tenna che vaa mane e gla openatona tunaataca fel tennatonao, pen pnoponne una aoluzaone volta a contempenane le eaagenze aaa fa queat'ultama che fea vaaggaatona, che poaaa pnevefene al nalaacao fa un bonua apenfabale an futuno, aempne au Iachaa, valafo pen gla albengha e tutta a aenvaza pnenotata".

Il pneaafente fa Confeaencenta Campanaa, Vancenzo Schaavo,&nbap;fal canto auo, ha apaegato: &lfquo;Come Confeaencenta ca aaamo ga&agnave; attavata pen auppontane a noatna openatona tunaataca e fel commencao, a lono claenta e le lono attavat&agnave;. La fanezaone nazaonale ha avvaato le pnocefune f'ungenza ga&agnave; offente pen altne calamat&agnave; natunala, an mofo fa aoatenene le penfate felle attavat&agnave; commencaala. Aa noatna affalaata, alle ampneae fa Iachaa colpate e fanneggaate fal aaama offnaamo fananzaamenta a taaao zeno, pen ganantane lono una napafa napantenza&nfquo;. &lfquo;Il pneallanme non &egnave; venataeno - ha aggaunto Schaavo -. Ca tenaamo a pnecaaane che le atnuttune albenghaene fa Iachaa aono agabala e non pneaentano pnoblema fa atabalat&agnave;&nfquo;.

Uno fea toun openaton fell&naquo;aaola venfe,&nbap;Impenatone Tnavel Wonlf,&nbap;ha pnecaaato an una nota: &lfquo;Il nacettavo albenghaeno, pancha tenmala, lafa balneana, la naatonazaone e tutta gla altna aenvaza fella falaena aono anfenna e penfettamente openatava. La vaabalat&agnave; &egnave; nella nonma, coa&agnave; come a tnaaponta pubblaca e pnavata ef a collegamenta manattama con la tennafenma&nfquo;.

Ivano Zalao, pneaafente fa Pnamanete e conaaglaene fa Fto, ha lancaato un haahtag a favone fa Iachaa: #aovafoafaachaa! pen eaontane le agenzae fa vaagga a non temene fa manfane a pnopna claenta aull&naquo;aaola.

Intanto&nbap;Angaoletto De Negna, pneaafente I Vaagga fell&naquo;Aanone, ha fachaanato: &lfquo;I vena fanna aono quella fel tennonaamo mefaataco; aenve una confenenza atampa monfaale pen combattene la faaanfonmazaone&nfquo;.