Risultati immagini per PEPPE VARCHETTA

servizio di GENNARO SAVIO

Con delibera numero 11 del 15 febbraio 2018 la giunta comunale di Ischia presieduta dal Sindaco Enzo Ferrandino, accogliendo la richiesta formulata nelle settimane scorse dal Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista, ha deliberato l’avvio del procedimento per l’intitolazione dell’area attrezzata a verde pubblico situata all’ingresso della pineta Mirtina a Giuseppe Varchetta, instancabile e coraggioso lottatore per l’abbattimento delle odiose barriere architettoniche, morto improvvisamente e prematuramente il 28 gennaio 2017 alla giovane età di 44 anni.

Risultati immagini per MOV. 5 STELLE

Sabato 24 alle ore 17.00 presso il Relais Villa Buonanno il gruppo di attivisti di Cercola in MoVimento presenta i candidati al Parlamento alle prossime elezioni del 4 marzo 2018. Un’occasione per conoscere i 20 punti del programma del MoVimento 5 Stelle direttamente dai candidati dei collegi elettorali uninominali e plurinominali di Camera e Senato. Sono previsti gli interventi di Luisa Angrisani, candidata al collegio plurinominale del Senato Campania 03, Carmela Di Lauro e Luigi Iovino, candidati al collegio plurinominale della Camera Campania 1-03, Gianfranco Di Sarno, candidato al collegio uninominale della Camera Campania 1-10 e Francesco Urraro, candidato al collegio uninominale del Senato Campania 5 e del portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Regione Campania Luigi Cirillo. L’invito è esteso a tutti i cittadini di Cercola e dei paesi limitrofi appartenenti al medesimo collegio.


l 27 febbraio ad un mese esatto dalla Giornata della Memoria nella storica stazione ferroviaria di Mergellina alle ore 09.30 si rappresenta “Deportati”, il teatro itinerante della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla di Caserta, promosso con l’Assessorato ai Fondi Europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea e Bacino Euro-Mediterraneo della Regione Campania in collaborazione con RFI.

Dopo il grande successo per i casting dei bambini, circa 700 in soli due giorni ( per la campagna pubblicitaria) ora Edenlandia è alla ricerca del  cast artistico che darà vita ai tanti spettacoli del Parco. 

Dal 6 all’8 marzo,  dalle 9 alle 14, sarà possibile recarsi al Teatro Posillipo a Napoli (via Posillipo n.66) dove, sotto la direzione artistica di Tony D’Ursi, in arte Tony Figo, verranno selezionati attori, cantanti, ballerini, acrobati, artisti circensi, figure etniche, e speaker attori.

Rassegna cinematografica di cortometraggi realizzati da autori napoletani under 30, ideata e curata dal regista Andrea Piretti.

servizio di ANDREA TERRACCIANO

«C’è qualcuno che si sta arricchendo sulla pelle di chi soffre. E’ giunto il momento di punire gli speculatori per garantire la pace sociale». Così Libera D’Angela, candidata al Senato Pd nel collegio Portici-Nola, commenta il boom di richieste di residenza di bengalesi a Palma Campania, al centro  di un servizio del programma tv “Matrix”.

servizio di RENATO RIZZARDI

Al Teatro dei Piccoli della Mostra d’Oltremare di Napoli, sabato 24 febbraio 2018, alle ore 11 per la 22a edizione de “La Scena Sensibile”, rassegna di teatro per la scuola e le nuove generazioni, in programma  “Biancaneve - non aprite quella porta”, regia di  Daniela Gattorno.

Investire in prevenzione, come nella lotta alla corruzione e nella sicurezza sul lavoro, genera risparmi, non costi. È questa la vera sfida che la PA dovrebbe affrontare nel prossimo futuro.

NEL CORSO DELLA QUOTIDIANA ATTIVITÀ DI CONTROLLO ECONOMICO DEL TERRITORIO, LE FIAMME GIALLE IRPINE HANNO POTUTO ACCERTARE, A PARTIRE DALLA FINE DELLO SCORSO ANNO, UN PREOCCUPANTE INCREMENTO DEL CONTRABBANDO DI SIGARETTE SOPRATTUTTO SULLE TRATTE STRADALI CHE COLLEGANO LA CAMPANIA ALLA PUGLIA, FACENDO DIVENTARE NUOVAMENTE IL TERRITORIO AVELLINESE, E SOPRATTUTTO IL CAPOLUOGO, UN CROCEVIA DI QUESTO TRAFFICO ILLECITO, COME GIÀ ACCADEVA ALLA FINE DEGLI ANNI ’90.

servizio di EMMA DI LORENZO

Don Tammaro Promontorio, che si crede Socrate, lotta in famiglia per poter affermare la sua logica follia, ha una sua caratteristica stabilità di protagonista, che è viva e valida proprio perché si manifesta non già attraverso una facile caricatura, ma perché riesce a conservare una sua consequenzialità addirittura solenne, filosofica.

NEL QUADRO DELL’INTENSIFICAZIONE DEI SERVIZI DI PREVENZIONE GENERALE E DI CONTROLLO ECONOMICO DEL TERRITORIO, CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALL’ABUSIVISMO COMMERCIALE ED ALLA TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA, I FINANZIERI DEL COMANDO PROVINCIALE DELLA GUARDIA DI FINANZA DI NAPOLI HANNO POSTO SOTTO SEQUESTRO UNO STUDIO MEDICO DENTISTICO PRIVO DELLE PRESCRITTE AUTORIZZAZIONI PREVISTE DALLA LEGGE PER LO SPECIFICO SETTORE.

servizio a cura di MARY ATTENTO

“Storia irriverente di eroi, santi e tiranni di Napoli” è il titolo del libro di Giovanni Liccardo, che sarà presentato il 23 febbraio 2018 alle ore 16:50 alla Scuola di Alta Formazione di Arte e Teologia della Pontificia Facoltà Teologica di Napoli, sezione San Luigi (viale Sant’Ignazio di Loyola 51). All’incontro – coordinato dal condirettore della Scuola Giorgio Agnisola – partecipa Padre Alessandro Zanotelli, religioso, presbitero e missionario italiano, facente parte della comunità missionaria dei Comboniani, e Amedeo Colella, studioso delle eccellenze partenopee, della lingua napoletana, dei costumi sociali e gastronomia, docente di Napoletanità alla Fondazione Humaniter.

Risultati immagini per MALTA CAPITALE DELLA CULTURA

Un omaggio per celebrare La Valletta capitale europea della Cultura per il 2018. Dal capoluogo partenopeo parte “Napoli-Malta ponte di sapori e tradizioni sul Mediterraneo”, un tributo alla comunità maltese tra sapori e arte, dalla pittura alla ceramica, dall’argenteria al corallo, dalla canzone al teatro, dalla moda allo sport, che culminerà nella serata di gala che si terrà venerdì 23 febbraio 2018 (ore 19), a St Julian’s.

enzo profiloLA POSTEGGIA NAPOLETANA, ASCESA E DECADENZA DI UNA TRADIZIONE SENZA UGUALI

A pusteggia (da puosto, il posto di suolo pubblico che andavano ad occupare) consisteva in un gruppo di musicisti, di "maestri", che riunendosiin un posto pubblico, intonavano il meglio delle canzoni napoletane. Uno cantava, e gli altri lo accompagnavano col mandolino, con la chitarra, con il violino, con il tamburello, o altro. I posteggiatori non erano poeti cavalieri provenzali: di loro non si conoscono gesta cavalleresche, ma storie semplici e spesso divertenti.

Sabato 24 febbraio le Associazioni culturali  Econote.it e Kratere hanno organizzato il tour “Napoli e le strade della musica.