Risultati immagini per mons. Irigoyen

 Nel primo pomeriggio di sabato 3 dicembre, festa di San Francesco Saverio, patrono delle Missioni, cui era particolarmente devoto, è morto a Roma mons. Jesus Irigoyen Urtasun, che ha dedicato tutta la sua vita all’animazione missionaria e a diffondere la conoscenza delle missioni attraverso gli strumenti della comunicazione sociale. 

Per oltre 40 anni mons. Irigoyen ha lavorato all’Agenzia Fides, prima come redattore di lingua spagnola, dal 1955 al 1969, quindi come direttore, dal 1969 al 1993, curando diverse pubblicazioni, tra cui alcune edizioni della “Guida delle Missioni cattoliche”. Anche quando i limiti di età gli avrebbero consentito il meritato riposo, mons. Irigoyen ha continuato a mettere pazientemente a disposizione la sua lunga esperienza come consulente dell’Agenzia Fides, degli Officiali della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, dei Segretariati internazionali delle Pontiricie Opere Missionarie, di religiosi e religiose, di missionari e missionarie che ricorrevano a lui per le diverse e spesso complesse questioni riguardanti il mondo dell’evangelizzazione e delle missioni.
Nato a Lezaun in Navarra (Spagna), diocesi di Pamplona, il 12 giugno 1921, mons. Irigoyen studiò nel Seminario diocesano di Pamplona, dove fu ordinato sacerdote l’8 settembre 1946. Inviato a Roma per completare gli studi, vi giunse il 1° novembre 1946, alloggiando presso il Pontificio Collegio Spagnolo. Ha studiato Teologia e Diritto Canonico alla Pontificia Università Gregoriana, quindi Diritto Civile e Romano alla Pontificia Università Lateranense. Inoltre ha frequentato i tre Corsi dello Studio Rotale presso il Tribunale della Rota Romana ed il Corso di Prassi amministrativa nello Studio della Congregazione per il Clero.
Non tralasciando il ministero pastorale, esercitato per decenni nel Pensionato femminile universitario diretto dall’istituto Ravasco, Mons. Irigoyen per più di mezzo secolo ha collaborato con la Radio Vaticana, soprattutto come responsabile del Programma missionario settimanale di lingua spagnola. E’ stato inoltre Consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni Sociali e membro del Comitato di redazione della rivista del pontificio Consiglio della pastorale degli operatori sanitari. E’ stato anche chiamato a far parte della “Commissione per i nuovi martiri” del Comitato centrale del grande Giubileo dell’anno 2000. Nella sua lunga vita ha ricoperto numerosi incarichi sempre legati al mondo missionario e dei mezzi di comunicazione sociale. 
Membro del Capitolo di San Pietro, nel 1996 ebbe la gioia di celebrare il suo 50° anniversario di ordinazione sacerdotale con il Santo Padre Giovanni Paolo II e con altri 7.000 sacerdoti di tutto il mondo ordinati nel 1946, convenuti a Roma per la stessa circostanza. 
Dopo i funerali, celebrati nella Basilica Vaticana, mons. Irigoyen è stato sepolto nella cappella del Capitolo di San Pietro, nel cimitero del Verano, a Roma.