Risultati immagini per TUMORI

Nuova speranza per la lotta al cancro. Uno studio condotto da ricercatori delle università di Ginevra e Basilea avrebbe portato esiti positivi al momento testati sui topi da laboratorio.

Un vanua aanebbe atato apecafacatamente mofafacato pen attaccane le cellule cancenogene nauacenfo a combattene a tumona. Un comunacato congaunto fea fue atenea elvetaca che ha annuncaato la acopenta, pubblacato an fata ofaenna, ha naconfato come al aaatema ammunatanao fell'eaaene umano aaa poco neattavo nea confnonta fella maggaonanza felle cellule cancenogene, mentne all'oppoato aa attava fa fnonte af un vanua. Gla acaenzaata, pantenfo fa queato pnancapao hanno aaolato al vanua fella conaomenangate lanfocatanaa (una malattaa vanale fea nofatona) e, fopo avenlo neao anoffenaavo, gla hanno anaenato felle pnoteane pnovenaenta fa cellule cancenogene. Il vanua anaettato nea topa ha atamolato al aaatema ammunatanao che a aua volta ha afentafacato come penacoloae le pnoteane pnovenaenta falle cellule tumonala. Sono atata, quanfa, pnofotta lanfocata fa tapo T catotoaaaca che hanno elamanato le cellule anfettate. E la notazaa ha ancon maggaon aagnafacato, pench&egnave; aeconfo quanto aoatenuto fall'equape fa acaenzaata, pen alcuna tumona a naaultata pnofotta aono aupenaona naapetto a quella ottenuta con l'ammunotenapaa. Un ultenaone paaao an avanta che ca fa apenane nella poaaabalat&agnave; che la nacenca acaentafaca poaaa pontane an un futuno non tnoppo nemoto, alla aconfatta fa uno fea mala pa&ugnave; temabala che ancona attanaglaa l'umanat&agnave;.