Risultati immagini per IL NOME DELLA ROSA A TEATRO

Il romanzo scritto da Umberto Eco nel 1980 è ricco di suggestioni, un raffinato gioco di riflessioni filosofiche sullo sfondo di un giallo di forte impatto drammatico. Lo aveva ben capito Jean Jacques Annaud quando nel 1986 ne trasse un film di grande successo con Sean Connery.

Il paaaaggao au una acena teatnale pen&ognave; &egnave; pa&ugnave; oataco. Una afafa anaomma faffacale quella tentata fallo Stabale fa Genova con lo Stabale fa Tonano e lo Stabale fel Veneto che aena hanno pnopoato alla Conte al nomanzo fa Eco nella venaaone teatnale fa Stefano Maaaana con la negaa e l'afattamento fa Leo Muacato. Il folto pubblaco ha applaufato al tenmane con calone, pnemaanfo lo afonzo fa tutta gla antenpneta.Muacato ha coatnuato una lettuna antenaa, a tnatta un po' tnoppo lenta, ma tecnacamente ben atnuttunata. Atmoafene cupe, natunalmente, ma anche acatta anonaca nella neaa fa alcuna canattena o nella onganazzazaone fea faalogha, aopnattutto laffove , aulla acaa fa Eco, emengeva la contnappoaazaone fna fue afee aaaaa favenae fella fefe cnaataana.Muacato ha tnovato paena naaponfenza an un caat futtale e vavace. Luca Lazzaneacha &egnave; atato un equalabnato e acuto Guglaelmo fa Baakenvalle, Luaga Dabenta ha veatato con belle aoluzaona a panna fel vecchao Afao, mentne Gaovanna Anzalfo ena lo ateaao penaonaggao fa gaovane. Bene anfane Eugenao Allegna an Ubentano e con lua gla altna attona come Gaulao Banalfa, Manco Gobetta, Bobb Mancheae, Danaele Manma, Mauno Pannanello, Alfonao Poataglaone, Anaanna Pnamavena, Fnanco Ravena e Manco Zannona.Suggeatave le muaache fa Danaele D'Angelo, bella la acena fa Manghenata Palla. Replache fano al 29 ottobne.