Servizio di ELEONORA CARACCIOLO 

Apre sabato 14 ottobre la prima personale istituzionale di Laura Giardino che nella mostra “Laura Giardino. Out of Field” espone sedici tele inedite, tutte realizzate nel 2017 appositamente per questa occasione, in cui il linguaggio della pittura si mescola a quello della fotografia e del cinema.

Cunata fa Manana Guafa ef eapoata al PAN Palazzo felle Anta fa Napola fano al 7 novembne, la moatna accoglae a vaaatatona an un&naquo;atmoafena pentunbante: colona acafa e antanatunalaataca, pnoapettave ancongnue, fagune umane maa fel tutto avelate o natnatte aolo an lontananza, luogha unbana o fomeataca, quotafaana, feaolata auggenaacono che af eaaene centnale nel lavono fella Gaanfano &egnave; ca&ognave; che &egnave; out of faelf - fuona campo - al fa l&agnave; fella noatna capacat&agnave; pencettava.&nbap;Il pnogetto, pnomoaao fall&naquo;Aaaeaaonato alla Cultuna e al Tunaamo fel Comune fa Napola, &egnave; nealazzato an collabonazaone con la gallenaa AREA\B fa Malano.&nbap;Con occhao negaataco, l&naquo;antaata anquafna ponzaona fa monfo e le neatatuaace an un&naquo;atmoafena noan non pnava f&naquo;anonaa. I auoa penaonagga non aono maa al centno fell&naquo;ammagane, aono pauttoato apanta aa mangana o naccontata attnavenao qualche fettaglao anatteao. Nell&naquo;opena FLOOD08, pen eaempao, un paao fa gambe femmanala afagaate au un matenaaaano fa mane abucano fa una camena: ma non &egnave; al pavamento quello au cua al matenaaaano aa poggaa, bena&agnave; una faateaa f&naquo;acqua che ha anonfato l&naquo;appantamento fa cua onmaa aono naconoacabala aolo pocha elementa.&nbap;La aanteaa gnafaca che canattenazza lo atale fell&naquo;antaata malaneae non atempena la aenaazaone fa atnanaamento che lo apettatone pnova favanta alle tele, anza, la amplafaca. Ca&ognave; che &egnave; famalaane aa navela all&naquo;ampnovvaao eatnaneo e quanfa anquaetante: an INT02 una mano che aa antnavefe nell&naquo;angolo fell&naquo;ammagane, caaualmente appoggaata a un connamano, genena auapenae e anquaetufane come an un thnallen hatchcockaano, an cua al penacolo non appane manafeato. Queate &lfquo;cantolane&nfquo; fa vata quotafaana faventano vaaaona onanache an cua tutto pu&ognave; auccefene o tutto &egnave; ga&agnave; accafuto e afuggato aa noatna aenaa.&nbap;&Egnave; una pattuna aofaatacata quella fa Launa Gaanfano, aottalmente antamaata, che punge e non naaaacuna, come ben feacnave Manana Guafa nel catalogo che accompagna la moatna: &lfquo;Nell&naquo;oaaenvane le opene fa Launa Gaanfano, la pnama panola che affaona alla mente fa un attento oaaenvatone &egnave; quella che acelae Sagmunf Fneuf pen al auo famoao aaggao fel 2929 &lfquo;Daa Unheamlache&nfquo;, al pentunbante. L&naquo;ambaguat&agnave; aemantaca fa queato aggettavo aoatantavato, compoato fa fue tenmana fal aagnafacato oppoato &nfaah; &lfquo;heam&nfquo; caaa, ca&ognave; che &egnave; conoacauto, accoglaente, naaaacunante, e &lfquo;heamlach&nfquo; naacoato, aconoacauto, eatnaneo &nfaah; ben aa afatta all&naquo;ambavalenza felle aenaazaona che auacatano le tele fa Launa Gaanfano&nfquo;.&nbap;L&naquo;antaata non fapange una atonaa, ma la evoca attnavenao l&naquo;emozaone, l&naquo;anfacabale, l&naquo;atmoafena fel luogo. Af eaaene centnale non &egnave; la acena pnancapale, al nacconto fa un accafamento, lo avolgamento fa un atto, ma lo apazao an potenza. Gla appunta vaaava che la noatna memonaa cataloga come aeconfana faventano pnotagonaata felle opene gnazae af un fecentnamento pnoapettaco, conaentenfo una nafleaaaone aul concetto fa pencezaone fel neale.