Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 184

Il Vescovo di Aversa Mons. Spinillo eletto dalla CEI Presidente della  Commissione Episcopale per il laicato |

Nel maggio 2021, rispondendo all’invito di papa Francesco, le Chiese in Italia si sono messe in cammino: ora, la Chiesa di Aversa si prepara ad intraprendere il secondo anno del Cammino Sinodale.

“L’anno pastorale 2021-2022, ovvero la fase narrativa, è stato dedicato all’ascolto del Popolo di Dio”, spiega Mons. Angelo Spinillo. “Nelle foranie della nostra diocesi sono emersi alcuni elementi comuni come il bisogno di una maggiore condivisione comunitaria tra i gruppi parrocchiali, l’impegno per una nuova attenzione all’ascolto “ad extra”, la responsabilità di dare continuità all’esperienza vissuta”.

L’Anno Pastorale 2022-2023 - che sarà accompagnato dai versetti biblici “Mentre erano in cammino: in un villaggio... Lo ospitò... ascoltava”, tratti da Luca 10,38-42 -  si aprirà ufficialmente domenica prossima 18 settembre 2022, presso il Santuario “Mia Madonna, mia salvezza” (San Cipriano d’Aversa - Casapesenna), dove si terrà l’incontro con i referenti parrocchiali e foraniali.

Titolo della giornata sarà “I Cantieri di Betania”, proprio come il documento della CEI che rappresenta lo strumento programmatico di riferimento per l’ascolto del secondo anno, il quale si svilupperà nell’ambito di tre “cantieri” sinodali (strada e villaggio, ospitalità e casa, diaconie e formazione spirituale).

L’immagine del cantiere suggerisce proprio la necessità di costruire percorsi di “sinodalità vissuta” - ascolto e confronto - capaci di durare nel tempo, mentre l’icona biblica della visita di Gesù a Marta e Maria indica il sogno di una Chiesa come “casa di Betania” aperta a tutti.

L’incontro di domenica prossima sarà introdotto da una Lectio della biblista Rosanna Virgili; dopo la Celebrazione Eucaristica e il pranzo, i lavori riprenderanno alle 15  con l’intervento di S.E. Mons. Angelo Spinillo, cui seguirà il laboratorio formativo-pastorale con divisione dei referenti in gruppi. La conclusione dell’intensa giornata è prevista intorno alle ore 17.

“Come rimarcato dalla Conferenza Episcopale Italiana, l’obiettivo rimane quello del primo anno, ovvero avviare una ‘nuova esperienza di Chiesa’, che pratichi la sinodalità e irrobustisca la capacità di camminare insieme”, conclude il vescovo di Aversa. 

Autenticati