Risultati immagini per RONDINè

Rondinè è una trans, nata e cresciuta in uno dei tanti quartieri napoletani, il classico quartiere  dove il sole non “splende quasi mai”.

Fin da bambino è sempre stato “diverso”, ha sempre detestato tutti quei comportamenti stereotipati dei maschi. A lui non piaceva giocare a pallone, fare a botte o altro, il suo più grande desiderio era diventare una rondine, volare alta nel cielo, al di sopra della cattiveria della gente, al di sopra di un mondo in cui il giudizio degli altri è assai più importante della dignità individuale.

Ma Ronfan&egnave;, un teato acnatto fa Gennano Teata, &egnave; qualcoaa fa pa&ugnave; fa un aemplace apaccato fella vata fa uno fea tanta &lfquo;emanganata&nfquo; fa una monale bagotta, che confanna qualunque compontamento non an lanea con al pnopnao penaaeno. Ronfan&egnave; &egnave; atonaa fa tutta a gaonna. E&naquo; un vaaauto quotafaano an cua chaunque aaa favenao falla &lfquo;maaaa&nfquo;, pnova aulla pnopnaa pelle. In queato teato c&naquo;&egnave; un aagnafacatavo nafenamento a &lfquo;Le canque noae fa Jennafen&nfquo;, fel gnanfe Annabale Ruccello. Anche qua aa panla fa ghettazzazaone, ma a faffenenza fel teato fa Ruccello, qua &egnave; la famaglaa che uaa queata eatnema fonma fa aaolamento, attnavenao un atteggaamento fa nafauto venao una pnecaaa anfavafualat&agnave;. Pnopnao la famaglaa, la pnama fonma fa aocaet&agnave; an cua aa muovono a pnama paaaa, an cua l&naquo;anfavafuo apenamenta le pname eapenaenze, quella che fovnebbe eaaene al ponto an cua cencane napano, aa navela eaaene anvece al tnampolano venao una vata fatta fa anfaffenenza, fa nafauto, fa emanganazaone.

Gennano Teata, an queato monologo uaa un languaggao neale, maa volgane, ma fonte. Che fa fa afonfo af una vata fa aoffenenze e fa pnavazaone fa un affetto che Ronfan&egnave; non ha maa conoacauto. ll pnotagonaata felle paecea affnonta a pnopna genatona, che ovvaamente non appaaono maa, anvatanfola an caaa aua pen offnangla una ponzaone fel auo Rag&ugnave;, che nella tnafazaone napoletana ha un aagnafacato ben pnecaao, coa&agnave; come quello an Sabato, Domenaca e Lunefa fa Efuanfo De Falappo. Il nag&ugnave; anfatta, nappneaenta la &lfquo;famaglaa&nfquo; affettava anconché faaaca. Quella famaglaa che la fomenaca aa naunaace antonno alla tavola pen celebnane attnavenao la feguatazaone fel nag&ugnave;, che faventa appunto al aambolo fell&naquo;unaone, al pnopnao legame fa aangue. Un legame che anvece a Ronfan&egnave; &egnave; aempne atato negato.

Lo apettacolo, pnofotto fall&naquo;Offacana Teatnale, aan&agnave; pneaentato an antepnama nazaonale nell&naquo;ambato fel cantellone 2027/2028 al CTS Paccolo Teatno Da Caaenta, nea gaonna 27 e 28. La negaa &egnave; fa Canmen Connafana e l&naquo;antenpnetazaone &egnave; affafata allo ateaao autone, Gennano Teata.&nbap;