Risultati immagini per MADDALENA CORVINO E MARINO

Il Comune di Caserta e il Rotary International – Distretto 2100 Italia – Club Caserta “Terra di Lavoro 1954” scendono in campo per il progetto “Sorriso”, un’iniziativa volta ad assicurare visite odontoiatriche/ortodontiche a bambini meno abbienti del territorio, garantendo una cura completa a 7 di essi, ovvero a coloro che presentano le maggiori criticità.

Stamani, presso la Sala Giunta del Comune di Caserta è stato siglato il protocollo d’intesa tra il Comune e il Rotary per la realizzazione di questa iniziativa. Erano presenti il sindaco di Caserta, Carlo Marino, il presidente del Club Rotary Caserta “Terra di Lavoro 1954”, Fabrizio Fusco, l’assessore alle Politiche Sociali, Maddalena Corvino, oltre a Franco Peluso, Pietropaolo Scalzone e Gianmarco Peluso, sempre in rappresentanza del Rotary.

Il progetto “Sorriso”, al quale ha lavorato con grande impegno l’assessore Corvino, così come il consigliere comunale Roberto Peluso, prevede la collaborazione dei medici dentisti iscritti alla sezione CAO (Commissione Albo Odontoiatri) dell’Ordine dei Medici della provincia di Caserta, che si occuperanno di garantire le visite e le cure odontoiatriche necessarie a bambini che, con le loro famiglie, vivono situazioni di difficoltà economica.

“Siamo particolarmente contenti – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – in quanto grazie a questo progetto alcuni bambini potranno usufruire di una cura odontoiatrica completa realizzata da professionisti di eccellenza del nostro territorio. Con questa iniziativa confermiamo quanto sia importante per questa Amministrazione rimanere al fianco di chi ha più bisogno. A tal proposito ringrazio il Rotary per la grande sensibilità dimostrata”.

“Le cure odontoiatriche e ortodontiche – ha aggiunto l’assessore alle Politiche Sociali, Maddalena Corvino – risultano essere di cruciale importanza per i più piccoli e questo progetto risponde perfettamente alle esigenze di chi versa in situazioni di difficoltà. Il club Rotary Caserta ‘Terra d Lavoro 1954’ ha mostrato grande attenzione e credo che questa iniziativa sia l’inizio di un percorso proficuo di collaborazione a beneficio di chi necessita di aiuto”.