Foto 1 2

Stamane è stato firmato l’accordo quadro di collaborazione tra il Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell’Informazione, Scuola Politecnica e delle Scienze di base, dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli e la Provincia di Caserta.

L’accordo di collaborazione , a costo zero, fortemente voluto e proposto dal Consigliere Provinciale, con delega alla Pubblica Istruzione, Stefano Di Grazia, ha trovato fin da subito ampia disponibilità da parte del Presidente Giorgio Magliocca, sempre più impegnato a dare segnali della politica del fare per il territorio casertano.

Le attività previste interessano la cooperazione e lo sviluppo di collaborazione tecnica/scientifica nelle seguenti aree: Energetica degli edifici; Misure di grandezze termo fisiche; Previsioni dei consumi energetici; Condizionamento e tecniche di controllo ambientale; Sistemi per la conversione dell’energia delle fonti alternative e rinnovabili; Qualità dell’aria, Sicurezza degli edifici (antincendio, impiantistica, ecosostenibilità.)

L’obiettivo dell’accordo è quello di fungere da catalizzatore e da riferimento nelle attività di servizio degli enti locali e delle PMI, nella formazione ed aggiornamento del personale preposto e ricercare una immediata ricaduta industriale delle conoscenze.

L’attività potrà essere sia sperimentale sia numerica, con impiego delle attrezzature presenti nel DIII, tra le quali: Sistemi di acquisizione dati; Sistemi di taratura di sensori di temperatura, portata e velocità dei fluidi; Sistemi per la misura di proprietà termofisiche; Termografia all’infrarosso ad alta risoluzione e qualità; Sistema anenometrico laser ad effetto doppler.

“ Sono particolarmente soddisfatto per questo Accordo, oggi firmato, – ha dichiarato il Presidente Giorgio Magliocca – che costituirà occasione di formazione ed aggiornamento per il personale preposto, con probabili ricadute anche industriali per il territorio”.

“Sono contento di aver dato il mio personale contributo – ha affermato il Consigliere Provinciale, Stefano Di Grazia, per un maggior sviluppo delle attività della Provincia a favore del territorio”.