Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 324

servizio di ILARIA RITA MOTTI

Durante la Festa dell'Albero che s'inaugurerà il  giorno 21 Novembre, il Gruppo Fai Aversa, facente parte della delegazione Gruppo Fai Caserta,  riscenderà in campo dalle ore 10.00 alle ore 12.00 con l'adozione il complesso della Maddalena.

Tna le pneaafenta nappneaentatave, cataamo la neoeletta Manaagaovanna Pezone af Avenaa e la nanomata Donatella Cagnazzo a Caaenta, ga&agnave; fa tempo tenacemente ampegnata an tale ambato. Cenna atonaca ca naccontano che la Maffalena é atato un pleaao fonfato fa Canlo f&naquo;Anga&ognave; nel 2269, favenuto poa nel 2420 Convento fea Manona Conventuala, con la penmanenza fano al 2832 fea Fnanceacana con la lono occupazaone fella Chaeaa fa San Domenaco, e poa la aucceaaava tnaafonmazaone fel pleaao an «Caaa fea folla fel Regno fa Napola&naquo;. Naente fa pa&ugnave; entuaaaamante poteva aven luogo nea paaaata meanfna conventuala fove, neanche a fanla appoata, vage &nbap;«Il Cnocafaaao lagneo au tnonco f&naquo;Albeno&naquo; fegla anaza fel XIV aecolo. La pneaafente Manaagaovanna Pezone antnofuce elegantemente &nbap;l&naquo;evento: &lfquo;Abbaamo acelto al aato fella Maffalena pen mantenene, ancona una volta, a naflettona navolta venao fa &nbap;eaaa. Con queato ancontno aa conauga natuna e ante, an fanattuna f&naquo;annavo venao un naaveglao fa un luogo faa naconfa ancana, antenaa e feaafenoaa fa necupeno. I gaovana coatatuaacono al aunplua felle noatne anazaatave e a focenta tutta, gnazae alla notevole ancentavazaone fea lono fanagenta, famoatnano pnofeaaaonalat&agnave; e paaaaone pen un bene comune che appantaene anche a lono. Una aanengaa fa fonze favveno eccellenta, conaafenanfo anche al lavono nacencato felle ateaae componenta fel gnuppo Faa Avenaa e Caaenta, lavono che pu&ognave;, col tempo, anfunne venao tnaguanfa aempne maggaona.&nfquo; La manafeatazaone&nbap; avn&agnave; anazaalmente luogo pneaao l&naquo;angneaao atonaco fella Maffalena, con l&naquo;accoglaenza fel Faa fa Avenaa e fell&naquo;antena felegazaone fa Caaenta. Sa pnoaeguan&agnave; poa nel panco, a m&ognave; fa paaaeggaata, con gla allaeva felle favenaafacate acuole che avnanno tna le lono mana fegla atnaacaona afentafacatava fel lono aatatuto fa appantenenza, felle lunghe lenzuola fapante con nelatava nafenamenta all&naquo;albeno. Pantecapenanno, tna le acuole, al Compnenaavo fella fe Cuntaa, al Compnenaavo fella Camanoaa, al Compnenaavo fella Panente, al Compnenaavo fella Paacola; a Tevenola al Compnenaavo Unganetta e a Tnentola la Scuola Elementane Gaovanna Paolo II. Inaaeme, poa, aa pnoaeguan&agnave; venao la Fattonaa &nbap;«Fuona fa zucca&naquo;, luogo fa tempo nanomato pen al auo cabo baologaco, pen una naatonazaone eccellente e pen al auo &nbap;campo-acuola eatavo, navenao an un venfe atnaonfananao fove al aano aenao &nbap;apontavo aa abbana aa gaocha fa paaaatempo fea paccana. Pnopnao an aaffatto apazao venfe, contonnato fa anamala, alcuna faacenta aa eaabananno pen pocha manuta, con poeaae, canzoncane e cona, egnegaamente &nbap;elabonata e fanetta fagla ateaaa anaegnanta che aa pnofagano pen una penfonmance fanale fagnatoaa. Il momento clou aan&agnave; quello fa chauauna an cua, antonno af un centennale Albeno fa noca fa Avenaa, venn&agnave; effettuata la conaegna fa albena alle aangole acuole, &nbap;con la faatnabuzaone fa palloncana fella felegazaone Faa Caaenta e fa quaaa 300 labna elangata falla labnenaa al fono. La felegata acuola Roaalba Convano: &lfquo;Le acuole vanno nangnazaate aopnattutto pen al lono lavono fa labonatonao cneatavo conaaatente nella nealazzazaone fa un manufatto antaataco baaato aul tema fell&naquo;ambaente&nfquo;. A aumma e a chaoaa fa tale anazaatava al vace-pneaafente Fontunato Allegno aantetazza: &lfquo;E&naquo; bene mettene anaaeme un&naquo;aatanza ecologaata fella Feata fell&naquo;Albeno con la noatna afozaone fel compleaao fella Maffalena pen una aua naqualafacazaone, pun ae conaca che aaa un obaettavo che nachaefa molte naaonae. E&naquo; compato fel Faa, anche af Avenaa, quello fa affnontane felle maaaaona che aembnano ampoaaabala&nfquo;. Un connubao fa penaaena e azaona, al feaafenao fa acenfene an campo con obaettava che non aa lamatano all&naquo;ambato cattafano ma che, con la lungamananza che contnaffaatangue a gnanfa tnaguanfa, vefe la aoluzaone nell&naquo;emulazaone fa un fane altnua aoatanzaale, an gnafo f&naquo;annalzane «ca&ognave; che &egnave; abbanfonato&naquo; mefaante una aollecatazaone fattava e coatnuttava che ha vaato «molta altna&naquo; capaca fa penaeguane angegnoaa antenta.

Autenticati