Dopo il successo al Festival di Locarno arriva al Duel Village 'Easy - Un viaggio facile facile'. Un road movie, originale e coraggioso, opera prima del regista Andrea Magnani, interpretato da Nicola Nocella, Barbara Bouchet e Libero de Rienzo.

Il film, il secondo appuntamento della nuova stagione di cineforum promossa dall'associazione Caserta Film Lab, verrà proiettato solo martedì 26 alle ore 21.15 e mercoledì 27 settembre alle ore 17.45 . La storia è quella di Isidoro, un 35enne depresso e taciturno, che consuma le sue giornate davanti ai videogiochi da quando un episodio ha interrotto la sua ascesa nel mondo dell'automobilismo e delle auto da corsa. Un giorno però suo fratello gli chiede di trasportare in Ucraina la salma di un suo operaio, morto in un incidente in cantiere. Un viaggio, all'apparenza facile facile, che consentirà a Isidoro di recuperare se stesso tra mille contrattempi e difficoltà. Tra Kaurismaki e Mazzacurati, l'opera prima di Magnani, allievo di Giancarlo Giannini al Centro Sperimentale di Cinematografia, è stato definito 'un western sociale contro le barriere e il buio culturale'. Ambientato nei Carpazi 'Easy - un viaggio facile facile' è la prima coproduzione italo-ucraina. Una piccola fiaba contemporanea in cui si ride e si piange senza mai smettere di riflettere.  

TRAMA

Isidoro, detto Easy, ha 35 anni, molti chili di troppo e una bella depressione: vive con la madre e passa il tempo davanti alla Playstation. Giornate lente, immobili, spese ingozzandosi di psicofarmaci e meditando (più o meno convintamente) il suicidio. Poi, però, qualcosa cambia: il fratello gli chiede di riportare a casa lo sfortunato operaio Taras, morto per un incidente sul lavoro, trasportando la sua bara fino in Ucraina. Niente di complicato, sulla carta, ma Isidoro è Isidoro e un lungo viaggio attraverso i Carpazi può rivelarsi davvero insidioso. Soprattutto alla guida di un carro funebre!