Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Stampa
Visite: 196

Méliès

Una vittoria  da brivido per la squadra vincitrice del Torneo  di calcio a 5 "Antonio Coppola" organizzato dalla Società Sportiva A.E.S di Pietrastornina. La finalissima tra Altavilla-Borgo Pietra sul campo polivalente Starza Country ha visto Altavilla aggiudicarsi il primo posto con il risultato di 6 a 4.

“La dimensione educativa dello sport è indispensabile per apprendere una serie di valori fondamentali per la crescita collettiva e personale". E' quanto afferma l’ing. Carmine Tirri Presidente della Società Sportiva A.E.S.

Alla finale, erano presenti in Tribuna d'onore i sindaci dei comuni di Altavilla Irpina, Arpaise, Mercogliano, Pannarano (Bn), Pietrastornina,  Roccabascerana, San Martino Valle Caudina, Sant'Angelo all'Esca, Sant'Angelo a Scala e Summonte, rispettivamente Mario Vanni, Enzo Forni, Rossi, Vittorio D'Alessio, Enzo Pacca, Amato Rizzo,  Roberto Del Grosso, Pasquale Pisano,nonché Presidente ASI, Attilio Iannuzzo, Carmine De Fazio e Pasquale Giuditta.

Sono intervenuti i Prefetti di  Roma, Matteo Piantedosi, e di Grosseto, Paola Berardino, il Segretario Generale dell'Automobile Club d'Italia, Gerardo Capozza,  l'Abate di Montevergine  e di Assisi Dom Riccardo Luca Guariglia, il Delegato provinciale Coni di Avellino, Giuseppe Saviano, i Comandanti dei Carabinieri del Reparto Operativo di Avellino, Ten.Col. Pietro Caprio, e delle sezioni di Pietrastornina, M.llo Alessandro Frittelli, e di San Martino Valle Caudina, M.llo Magg. Franco Rianna, il Comandante dei Vigili del Fuoco di Avellino, Mario Bellizzi, il Ten. Roberto Catalano del Comando della Guardia di Finanza di Avellino, il prof. Massimilano Carullo già sindaco di Mercogliano, il Parroco di Pietrastornina, Mons. Giovanni Panichella, il campione del mondo di pugilato Agostino Cardamone, il Docente universitario del Politecnico di Milano, Pierluigi Coppola ed il Presidente dell'I.T.S. Pino Bruno.  

Piena soddisfazione è stata espressa dal Cavaliere Ufficiale Antonio Coppola, patron di questa manifestazione sportiva giunta alla seconda edizione che ha visto la partecipazione di centinaia di ragazzi, mettendo in rete i comuni di  Altavilla Irpina, Arpaise, Avellino, Mercogliano, Pannarano, Pietrastornina, Rocca Bascerana, Sant’Angelo a Scala, San Martino Valle Caudina e Summonte. "Lo sport - ha dichiarato Coppola, cittadino onorario di Pietrastornina - come hanno dimostrato i trionfi italiani nelle recenti Olimpiadi, è il settore che, in questo momento, forse, meglio esprime le speranze di ripresa economica e sociale del nostro Paese, per uscire dalla profonda crisi causata dalla pandemia. Il successo, oltre ogni rosea aspettativa, della nostra iniziativa è il segnale che lo sport, soprattutto nelle piccole realtà del Sud, dove i giovani hanno meno occasioni di svago e di divertimento, costituisce un'importante valvola di sfogo attraverso cui canalizzare passioni ed entusiasmi, ma sempre nel pieno rispetto delle misure anti-Covid. Un insostituibile veicolo d'inclusione e di aggregazione sociale che, nel contempo, educa alla lealtà, al rispetto delle regole e dell'avversario, oltre che curare il corpo e la mente. Ringrazio, perciò, i tanti ragazzi che hanno partecipato al Torneo, insieme ai comuni aderenti ed alle autorità intervenute, consentendomi di dare un piccolo contributo a questa nostra cara Irpinia. Se ciascuno di noi contribuisce, nel suo piccolo, a ridare speranza ai giovani ed ai loro sogni, partecipa fattivamente anche alla realizzazione di una nuova, migliore società".

 

Il torneo organizzato con il Patrocinio del Coni e del Comune di Pietrastornina si è svolto nel pieno rispetto delle normative governative anticovid19.

Autenticati