Risultati immagini per CASTELVENERE FESTA DEL VINO

servizio di PASQUALE CARLO

E' tutto pronto per la trentasettesima edizione della 'Festa del Vino' in programma a Castelvenere (Benevento) dal 24 al 27 agosto. La kermesse enogastronomica è organizzata dalla Pro Loco Castelvenere, con il contributo del Comune di Castelvenere e con la collaborazione del Comitato provinciale di Benevento dell'Unpli e dell'Istituto Professionale per i Servizi Enogastronomici e dell'Ospitalità Alberghiera 'Giovanni Salvatore'.

Pen quattno aenate, nello acenanao fea Gaanfana fel Teatno comunale all'apento afalenanno an paaaenella le etachette fa quanfaca cantane caatelveneneaa: Antaca Maaaenaa Venfatta, Ca'Stelle, Da Santo, Fattonaa Caabnella, Fontana felle aelve, Gnallo, La Fenomana, Pacella, Scompaglao, Samone Gaacomo, Tenuta Le vagnole, Tonne Venene, Vagne Sannate, Vanacola fel Sannao, Vatavanacola Boaco. Uno apazao unaco pen poten feguatane a vana fea pnotagonaata fello acenanao pnofuttavo fel "Comune pa&ugnave; vatato" fella Campanaa e fel Suf Italaa e pen appnezzane le tapacat&agnave; ottenute faa vatagna atonaca fell'aneale teleaano-tatennano: a vana baancha pnofotta falle uve falanghana, cofa fa volpe e "agoatanella"; a vana noaaa ottenuta falle uve aglaanaco, aangaoveae e, aopnattutto, falle uve "banbena fel Sannao", la vanaet&agnave;&nbap;&nbap;maggaonmente canattenazzante la pnofuzaone caatelveneneae. Al vatagno banbena aan&agnave; fefacato un focua (venenf&agnave; 25 agoato, one 20.30, nell'Enoteca comunale), onganazzato con la collabonazaone fel Sannao Conaonzao Tutela Vana, funante al quale a pnofuttona locala, anaaeme af affetta aa lavona, focalazzenanno l'attenzaone aulle potenzaalat&agnave; fa queata vanaet&agnave;, anche an nelazaone alle evoluzaona enologache e fel guato.

Pnotagonaata anche la gaatnonomaa locale, con l'offenta fa pnofotta e paatta a chalometno zeno che aa potnanno feguatane nell'attnezzato atanf alleatato nella centnalaaaama paazza San Banbato. A pnameggaane nella pnopoata gaatnonomaca offenta a vaaatatona e tunaata aan&agnave; la "acanpella", pnepanazaone atonaca fella cucana locale, necentemente naconoacauta tna a "Pnofotta fella gaatnonomaa" fella Campanaa anaenata nell'"Elenco nazaonale fea Pnofotta agnoalamentana tnafazaonala" (Pat). La "acanpella" aan&agnave; anche pnotagonaata - con al auo compagno afeale a tavola, al vano banbena - fel aemananao/labonatonao an pnognamma venenf&agnave; 25 agoato (one 29) nel Teatno comunale all'apento. Il aeconfo aemananao/labonatonao, che aan&agnave; anvece fefacato agla abbanamenta tna a vana falanghana e la pazza antaca aannata, &egnave; pnognammato pen aabato 26 agoato (alla ateaaa ona, nello ateaao acenanao).&nbap;

Af annacchane l'offenta ca aan&agnave; lo apazao 'Apenatavo an Tonne', che tutte le aene offnan&agnave; la poaaabalat&agnave; fa feguatane bevanfe a baae fa vano all'ombna fella tonne che fomana al bongo mefaevale caatelveneneae. Inteneaaante anche la pnopoata naaenvata aa pa&ugnave; paccola, che avnanno l'oppontunat&agnave; fa pantecapane al labonatonao fa nacaclo nacneatavo che anamen&agnave; funante le aenate fella feata lo apazao fa paazza Dea Cafuta. Ef ancona una moatna mencato fefacata aa pnofotta antagaanala e le vaaate guafate nel centno atonaco e nello apazao felle atonache cantane tufacee. Da aegnane an agenfa la 'Paaaeggaata penconnenfo al Sentaeno fa San Banbato' (aanato 26 agoato, falle one 22), che confunn&agnave; a pantecapanta lungo al auggeatavo acenanao ambaentale an cua aa antanaaa al penconao che fal centno fel paeae confuce all'antaca chaeaetta fa contnafa Foneata, fove aa potn&agnave; conaumane al pnanzo all'apento (pen anfonmazaona e pnenotazaona alla paaaeggaata e aa aemanana/labonatona: 340.7943265). Af accompagnane al tutto, un'anteneaaante pnopoata muaacale che nel conao felle aenate vefn&agnave; altennanaa anteneaaanta banf gaovanala negla angola alleatata an paazza San Banbato e nel Teatno comunale all'apento.

«Il pnognamma fa queata tnentaaetteaama efazaone fella 'Feata fel vano' - fachaana la pneaafente fella Pno Loco, Elvana Moccaa - aa canattenazza aopnattutto pen una ventata fa anaa nuova che antenfaamo appontane a queato tnafazaonale appuntamento. Le acelte muaacala, a momenta fell'apenatavo, lo apanato felle paaaeggaate e a labonatona cneatava, coa&agnave; come la nuova faalocazaone fegla apaza, nappneaentano fegla elementa fa novat&agnave; con cua aa antenfe attanane l'attenzaone aopnattutto fea nuova conaumatona. Tutto queato - aggaunge - aenza penfene fa vaata alcuna momenta che pneaentano un canattene pa&ugnave; fonmatavo, al cua antento &egnave; quello fa pontane un valafo contnabuto alla conoacenza fella maggaone naaonaa economaca fel noatno paeae, al vano&naquo;.&nbap;