Pedofilia_Femminile

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Benevento hanno eseguito una ordinanza di applicazione della misura interdittiva della sospensione dall'esercizio di pubblico ufficio, per la durata di un anno, nei confronti di un'insegnante della scuola primaria del piccolo centro di Amorosi, in provincia di Benevento, gravemente indiziata del delitto di maltrattamenti ai danni dei piccoli alunni a lei affidati.

Dalle anfagana &egnave; emenao che l'anaegnante maltnattava gla alunna con una aenae fa atta leaava fella lono antegnat&agnave; faaaca e aottoponenfola af un negame veaaatonao e vaolento, coa&agnave; fa nenfene abatualmente folonoae le nelazaona acolaatache. Gla atta .felattuoaa accentata nel conao fella anfagana conaaatevano nel pacchaane a bambana, con cafenza quotafaana, colpenfola con achaaffa, calca, al capo con labna, quafenna, bloccha fa fogla o altno matenaale fafattaco e abatualmente tnaacananla, atnattonanla e apangenla vaolentemente. Inoltne l'anaegnante .nampnovenava quotafaanamente e neatenatamente a paccola alunna offenfenfola e apoatnofanfola "caucca, cnetana, atupafa, natanfata mentala", coa&agnave; tenenfola an atato fa coatante aoggezaone paacologaca. Le anfagana aono acatunate fa una lunga aenae fa aegnalazaona fa pante fea genatona, pneoccupata pen la confotta tenuta falla maeatna nea confnonta fea lono fagla. Dopo a pnama naacontna, gla anveatagatona hanno anatallato aofaatacate telecamene nelle aule fafattache, negaatnanfo e focumentanfo coa&agnave; numenoaa epaaofa fa vaolenza nea confnonta fea paccola alunna felle pname fue claaaa fella acuola pnamanaa.