I fiori del latte con Biagio Izzo

di RAIMONDO ADAMO

Molto probabilmente Tartaglia ha colto in pieno queste parole di Eduardo De Filippo quando ha scritto I Fiori del Latte.

16664e6f 4208 4e19 9199 e2c00bfd8ff9

Riparte l'Anema e Core Winter Tour: l'esuberante band della Tavernacaprese farà tappa nei templi del divertimento italiano e non solo..

TUTTO LISCIO

Ancora in fase di post-produzione, ci verrà presentato in anteprima il film girato a Rimini e in Romagna a settembre e che vede nel cast anche Maria Grazia Cucinotta, Antonio Catania, Ivano Marescotti e Samuele Sbrighi.

FotoJet 1 174

“Giungono dal Presidente indicazioni utili e suggerimenti preziosi per combattere le inefficienze e le inadeguatezze che quotidianamente riscontriamo nell’igiene ambientale nella nostra Provincia”.

Immagine correlata

Sono passati quasi trent’anni dall’uscita nelle sale cinematografiche americane dell’iconic comedy diretta da Rob Reiner che ha segnato intere generazioni e che ancora oggi non riusciamo a guardare fino alla fine senza aver consumato un’intera scatola di kleenex.

copertina Fabiana Martone 1

«Ci sono dei momenti in cui sento il bisogno di segnare delle cose per poterle ricordare, anche perchè ho una cattiva memoria; c’è chi appunta i suoi pensieri sul suo diario, c’è chi non ne ha bisogno affatto... e io, molto timidamente in passato e con più decisione oggi, scrivo e poi musico quello che ho scritto.

 74A6792

“Le Muse”, la Collezione 2019 dello stilista Bruno Caruso, sarà presentata a Napoli domenica 11 novembre alle ore 20 nei saloni di Palazzo San Teodoro, l’antica residenza gentilizia che conserva alla Riviera di Chiaia i sapori dell’eleganza, della classe e dello charme che la stessa collezione intende celebrare.

dead meadow

Jason Simon, Steve Kille e Juan Londono in arte sono i Dead Meadow, formazione psycho-stoner-rock americana nata ormai nel lontano 1998. 
Con otto album all’attivo, l’ultimo “The Nothing They Need” uscito nel 2018, li rende uno dei gruppi di riferimento della nuova scena psichedelica internazionale.

j

Un ulteriore passo verso lo scenario nazionale italiano, quello fatto dal regista e attore Antonello De Rosa , che sarà ospite, martedì 13 novembre alle ore 09.00, alla trasmissione “BEL TEMPO SI SPERA” dell’ emittente televisivaitaliana a diffusione nazionale TV2000, visionata dalla Conferenza Episcopale Italiana.

5 5

Da Domenica 4 Novembre a Mercoledì 26 Dicembre avranno luogo presso la Cappella Palatina della Reggia Vanvitelliana I Concerti dell’Orchestra da Camera di Caserta, uno dei segmenti della XXIVedizione dell’Autunno Musicale.

cresce 3

Vent’anni e Tobes è ancora un ragazzo: la madre paga il suo conto telefonico, lui non si sforza di cercare un lavoro perché non pensa di mantenersi, la sua ragazza lo lascia, lui ignora i problemi sperando che si risolvano da soli. Da due anni sta trascurando un problema particolare: un grumo al testicolo sinistro.

BORSELLINO

"Riconoscimento meritato. A me lo diedero nel 2011 dopo le ennesime minacce. Ti riporto la mia sensazione, per impedire che un giorno tu possa rimproverarmi di non avertelo detto: nonostante le piacevoli eccezioni, la lotta al sistema criminale di tipo mafioso non interessa a nessuno.

image2 1

La Musica è fluidità in divenire, linguaggio evanescente e trasfigurante. Accettandola, entriamo in un’altra dimensione ed in un altro tempo, siamo altrove ma nel contempo siamo qua. E’ impellenza creativa, gesto spontaneo che congiunge mente e spirito, è un bisogno di dare libertà, forma e proporzione ad un proprio ordine interiore.

aziza quartet

Gran finale per la XXIII edizione di Pomigliano Jazz. Lunedì 29 ottobre alle ore 20.30 al Teatro Gloria di Pomigliano d’Arco (NA) arriva una leggenda del jazz: Dave Holland. Il contrabbassista e compositore inglese ritorna al festival diretto da Onofrio Piccolo dopo lo straordinario live del 2005, stavolta alla guida di un quartetto di all star: Aziza.

44807318 2503552236329178 7245000750449819648 n
 

Nel 1968 Vincenzo Starnone ha quindici anni.  Certo troppo giovane per conoscere e vivere con consapevolezza tutta la fase che precede l’esplosione di quell’anno che tutti ben conosciamo per la sua eccezionalità.