Risultati immagini per TORELLA DEI LOMBARDI

Il Saloon, le rievocazioni, le mostre, un’ambientazione ed un’atmosfera uniche: Torella dei Lombardi (Avellino) si prepara a diventare un villaggio western, una trasformazione che si terrà dal 28 al 30 luglio nel cuore dell’Alta Irpinia in omaggio allaleggendaria figura di Sergio Leone e alla sua tecnica cinematografica europea dalla quale presero ispirazione gli Studios hollywoodiani degli anni ’70.

“Sapori antichi – Dal Wild West all’Irpinia” rappresenta un evento da non perdere, giunto alla XXIIIesima edizione e promosso quest’anno dalla Pro Loco Candriano di Torella dei Lombardi con il patrocinio del Comune e con la direzione artistica di Roberto D’Agnese per Omast Eventi. L'obiettivo sarò quello di dar vita ad una vera e propria “rievocazione culturale comunitaria”, una contaminazione western, dove sarà possibile percorrere un ricco e variegato percorso enogastronomico irpino immersi nei suoni e nei colori del folklore campano. L’obiettivo di “Sapori Antichi” sarà quello di riprendere gli aspetti peculiari e caratteristici dei tanti film western del noto regista Sergio Leone, che ha le sue radici proprio a Torella dei Lombardi: ambientazione, scenografie, musiche, giochi e cibo del lontano West che si intrecceranno suggestivamente coi suoni e coi sapori della cultura irpina.

Marco Buonamico, presidente della Pro Loco Candriano di Torella dei Lombardi, lancia una sfida per la 23esima edizione della rassegna: “Regalare al paese irpino una due giorni dal respiro più ampio, creando i presupposti affinché Torella diventi luogo di incontro di genti provenienti da tutta la regione. Ci siamo affidati a Roberto D’Agnesee alla sua esperienza per far sì che alla tradizionale manifestazione, incentrata su cucina locale e musica popolare, si potesse abbinare il tema western, tanto caro al regista Leone. Dimensioni che solo apparentemente possono sembrare distanti, ma che hanno molti tratti in comune: rievocare il tempo che fu, tempo del quale se ne conserva ancora il sapore”.

“Ogni evento deve essere plasmato sul territorio che lo produce, e quindi ogni paese dell’Irpinia, ogni associazione, ogni comunità deve produrre eventi che rappresenti se stessa – afferma Roberto D’Agnese, esperto di tradizioni popolari e direttore artistico di questa nuova edizione di Sapori Antichi -. Per Torella ed i suoi abitanti, che sono certo si identificheranno particolarmente in questa nuova edizione, il viatico per esportare il nome del paese fuori dai suoi confini geografici diviene il personaggio e l’artista Sergio Leone, attraverso la rievocazione di scenografie, musiche e cibi dal sapore western. Se l’Irpinia tutta riuscisse a caratterizzarsi attraverso eventi che fungono da manifesto identitario, sarebbe poi possibile creare una forte ed efficacie rete di eventi sul territorio tutto, ognuno distinto dagli altri, ma che insieme raccontano con un’unica voce corale le molteplici sfaccettature di una terra piena di fascino. La Pro loco di Torella, capitanata da Marco Buonamico, è composta da un gruppo di giovani eccezionali, pieni di grinta e voglia di fare. A loro va il mio plauso per la determinazione e lo sforzo profuso affinché gli ospiti di questa manifestazione si sentano un po’ a casa. In riferimento alle scelte musicali, la volontà è stata quella di rappresentare le espressioni massime della musica popolare del sud Italia, accostando ad esse ritmi blues e rock in modo da creare la giusta miscellanea musicale, coerentemente con il titolo della manifestazione”.

Il programma comincerà venerdì 28 luglio a partire dalle ore 17 con il Villaggio dei giochi antichi – Dal Wild West a Torella e viceversa, dove rivivranno giochi d’altri tempi. Dalle 21.30 Wild Irpinia con la musica dei Baccanali’s e, dalle 23, nel Villaggio WesternMoonshine Special – Rock Blues e Rock ‘n Roll. Sabato 29 luglio si comincia alle 17 con “Storie di indiani d’America” a cura di Edoardo Spagnuolo, a seguire la presentazione del nuovo album dell’artista irpino Ivan Romano “I giovani e la tradizione”, e giochi di squadra sul tema “I giochi del Wild West”. Dalle 21.30 nel Villaggio Western i Barabba Blues e dalle 23 spazio al Wild Salento con Allabua. Domenica 30 luglio alle 12 aperitivo in terrazza e a seguire Pranzo con lo chef a cura di Antonio Pisaniello e buffet di dolci con Sal De Riso e presentazione del suo ultimo libro. Alle 20.30 sfilata di gruppi folk irpini e alle 22 in piazza Sergio Leone spettacolo di suoni antichi con I Bottari di Macerata Campania.

L’evento, unico nel suo genere, farà da vetrina ad uno dei paesi più caratteristici dell’Irpinia, che ha tanto ancora da mostrare e tanto da raccontare. Per informazioni: tel. 0827.49291 (Ufficio Turistico) – 329.3858680 (Denise), 329.1762989 (Sabina).